NOVITA'

DISCONNESSO ft. MIGLIO : “Nelle tue gambe” è una perla indie dal sapore agrodolce | NEWHIT

DISCONNESSO e MIGLIO (Matil­de Dischi) insie­me su Nel­le tue gam­be. Il bra­no è un una sor­ta di let­te­ra indi­riz­za­ta a se stes­si, dove il pia­no elet­tri­co e i synth fan­no da sot­to­fon­do ad una can­zo­ne che sem­bra qua­si dire “capi­ta­no tut­te a me”.

Un arran­gia­men­to essen­zia­le, dove gli archi e il graf­fio del­la voce di Miglio fan­no da trai­no a quel­la che sem­bra qua­si una roman­ti­ca richie­sta di aiu­to, men­tre il testo con­ti­nua con la fra­se che da il tito­lo al brano;

“sono rima­sto impi­glia­to nel­le tue gambe”.

A vol­te, con­ce­der­si una gior­na­ta sot­to le coper­te a lec­car­si le feri­te ed abbas­sa­re la guar­dia, può far­ci solo rial­za­re con più ener­gie per combattere”.

Il bra­no arri­va dopo il con­sen­so del pre­ce­den­te sin­go­lo entra­to in diver­se play­li­st, tra cui “Scuo­la Indie” di Spo­ti­fy, e anti­ci­pa l’u­sci­ta del­la com­pi­la­tion di duet­ti “FOTO DI CLASSE” rea­liz­za­ta da Auro­ra Dischi e distri­bui­ta da Arti­st First.

Discon­nes­so pseu­do­ni­mo di Damia­no Caru­so, Roma clas­se 98′, muo­ve i suoi pri­mi pas­si da gio­va­nis­si­mo nel­l’u­ni­ver­so musi­ca­le e già ad 11 anni ini­zia a suo­na­re la chi­tar­ra. Al Liceo ini­zia a scri­ve­re i suoi pri­mi bra­ni fon­dan­do una band (Discon­nec­ted) con influen­ze sono­re brit­pop-indie rock. Nel 2017decide di intra­pren­de­re un nuo­vo pro­get­to soli­sta. A mar­zo 2020  il suo pri­mo sin­go­lo vie­ne inse­ri­to per oltre 3 mesi nel­la play­li­st edi­to­ria­le di spo­ti­fy “Scuo­la indie” di cui con­qui­sta anche la top list. 


MIGLIO ( Ales­sia Zap­pa­mi­glio ) clas­se 1992, è nata a Bre­scia, ma ha deci­so tem­po fa di fug­gi­re da Bre­scia a Bolo­gna. Dopo poche pub­bli­ca­zio­ni spo­ra­di­che negli anni scor­si, è comin­cia­to, col 2020, il suo nuo­vo per­cor­so musi­ca­le, insie­me a Matil­de Dischi, con cui sono nati già due sin­go­li, dai ritor­nel­li ben scan­di­ti e sfac­cia­ta­men­te pop, ma con sot­to­te­sti politici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: