MUSICA

NEWS | ADDIO AL MAESTRO ENNIO MORRICONE, ORGOGLIO ITALIANO

Il pre­mio Oscar Ennio Mor­ri­co­ne, gran­de musi­ci­sta e com­po­si­to­re, auto­re del­le colon­ne sono­re più bel­le del cine­ma ita­lia­no e mon­dia­le da Per un pugno di dol­la­ri a Mis­sion a C’e­ra una vol­ta in Ame­ri­ca da Nuo­vo cine­ma Para­di­so a Male­na, si è spen­to nel­la not­te in una cli­ni­ca roma­na, con­se­guen­za alla cadu­te che qual­che gior­no fa gli ave­va rot­to il femore. 

La sua fami­glia annun­cia, attra­ver­so l’a­mi­co e lega­le Gior­gio Assum­ma, che i fune­ra­li del Mae­stro si ter­ran­no in for­ma pri­va­ta “nel rispet­to del sen­ti­men­to di umil­tà che ha sem­pre ispi­ra­to gli atti del­la sua esi­sten­za”.

Mor­ri­co­ne, si leg­ge nel­la nota, si è spen­to “all’al­ba del 6 luglio in Roma con il con­for­to del­la fede”. Assum­ma aggiun­ge che il mae­stro “ha con­ser­va­to sino all’ul­ti­mo pie­na luci­di­tà e gran­de digni­tà, ha salu­ta­to l’a­ma­ta moglie Maria che lo ha accom­pa­gna­to con dedi­zio­ne in ogni istan­te del­la sua vita uma­na e pro­fes­sio­na­le e gli è sta­to accan­to fino all’e­stre­mo respi­ro ha rin­gra­zia­to i figli e i nipo­ti per l’a­mo­re e la cura che gli han­no dona­to, ha dedi­ca­to un com­mos­so ricor­do al suo pub­bli­co dal cui affet­tuo­so soste­gno ha sem­pre trat­to la for­za del­la pro­pria crea­ti­vi­tà”.

Tan­tis­si­mi i mes­sag­gi di cor­do­glio, scrit­ti sui social e non solo, per la mor­te del Mae­stro Mor­ri­co­ne, a par­ti­re dal­le paro­le toc­can­ti espres­se dal pre­si­den­te del­la Repub­bli­ca Ser­gio Mat­ta­rel­la in una nota. «La scom­par­sa di Ennio Mor­ri­co­ne ci pri­va di un arti­sta insi­gne e genia­le. Musi­ci­sta insie­me raf­fi­na­to e popo­la­re, ha lascia­to un’impronta pro­fon­da nel­la sto­ria musi­ca­le del secon­do Nove­cen­to. Attra­ver­so le sue colon­ne sono­re ha con­tri­bui­to gran­de­men­te a dif­fon­de­re e raf­for­za­re il pre­sti­gio dell’Italia nel mon­do. Desi­de­ro far giun­ge­re alla fami­glia del Mae­stro il mio pro­fon­do cor­do­glio e sen­ti­men­ti di affet­tuo­sa vicinanza»

Per­so­nag­gi del­la musi­ca, del­lo spet­ta­co­lo e del­la poli­ti­ca di tut­to il mon­do si sono uni­ti a sem­pli­ci fan per ren­de­re omag­gio al gran­de com­po­si­to­re con un mes­sag­gio sui social net­work: già dal­la mat­ti­na, quan­do si è sapu­ta la noti­zia del lut­to, l’hashtag #ennio­mor­ri­co­ne è subi­to sali­to in pri­ma posi­zio­ne dei tren­ding topic di Twit­ter in Ita­lia. «Ricor­de­re­mo sem­pre, con infi­ni­ta rico­no­scen­za, il genio arti­sti­co del Mae­stro #Ennio­Mor­ri­co­ne. Ci ha fat­to sogna­re, emo­zio­na­re, riflet­te­re, scri­ven­do note memo­ra­bi­li che rimar­ran­no inde­le­bi­li nel­la sto­ria del­la musi­ca e del cine­ma», scri­ve il pre­mier Giu­sep­pe Con­te su Twitter.

Rin­gra­zio l’Academy per il pre­sti­gio­so rico­no­sci­men­to. Il mio pen­sie­ro va agli altri can­di­da­ti e in par­ti­co­la­re allo sti­ma­to John Wil­liams. Non c’è una musi­ca impor­tan­te se non c’è un gran­de film che la ispi­ri. Dedi­co que­sta musi­ca e que­sta vit­to­ria all’Oscar a mia moglie Maria“. Con que­ste paro­le Ennio Mor­ri­co­ne, nel 2018, rin­gra­zia­va l’Academy per l’Oscar vin­to per la colon­na sono­ra di ‘The Hate­ful Eight’ di Quen­tin Taran­ti­no, davan­ti la stan­ding ova­tion di una pla­tea che accla­ma­va com­mos­sa. Ave­va 87 anni e quel­lo era il secon­do Oscar, dopo quel­lo alla car­rie­ra rice­vu­to nel 2007. 

Rifu­gio Musi­ca­le vuo­le omag­gia­re il suo ricor­do con quel momen­to indimenticabile. 

Gra­zie Mae­stro, per l’eredità musi­ca­le che lasci all’intera umanità. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: