MUSICA

NEWHIT | HAIDUCII : “RESPIRA” SEGNA IL RITORNO DELLA CANTANTE DIVENTATA NOTA AL MONDO PER LA CELEBRE “DRAGOSTEA DIN TEI”

Da vener­dì 3 luglio è in rota­zio­ne radio­fo­ni­ca ed è dispo­ni­bi­le sul­le piat­ta­for­me digi­ta­li RESPIRA (Sunflower/Believe), il nuo­vo sin­go­lo di HAIDUCII, scrit­to da Luca Laruc­cia e Pao­la Moni­ca Mitrache.

«Respi­ra è il bra­no che darà ossi­ge­no a chi avrà biso­gno di inspi­ra­re aria pura in un mon­do inqui­na­to. E’ una sto­ria d’amore dove il cie­lo non ha var­chi e l’amore viag­gia libe­ra­men­te. Ripren­dia­mo­ci i nostri sogni e cam­mi­nia­mo insie­me — affer­ma Hai­du­cii - Ho scel­to di lavo­ra­re con Luca Laruc­cia per­ché viag­gia­mo sul­le stes­se ener­gie e gli stes­si prin­ci­pi di vita».

A pro­po­si­to del bra­no, Luca Laruc­cia com­men­ta:

«Dopo aver lavo­ra­to per anni alla com­po­si­zio­ne di bra­ni per far arri­va­re al suc­ces­so ragaz­zi sco­no­sciu­ti, ho avu­to la for­tu­na di lavo­ra­re con gen­te sem­pre più impor­tan­te, arti­sti cono­sciu­ti, sino ad accom­pa­gna­re Fran­ce­sco Ren­ga sul pal­co di Media­set. Ho ini­zia­to a lavo­ra­re con Hai­du­cii per met­ter­mi alla pro­va e cer­ca­re di costrui­re un bra­no che fos­se orec­chia­bi­le e frui­bi­le da tutti».

Il bra­no è accom­pa­gna­to da un video, diret­to da Gabrie­le Car­me­lo Rosa­to, gira­to pres­so la Cava di Bau­xi­te di Otran­to (LE).

«L’idea alla base del video­clip musi­ca­le con­si­ste nel ripro­dur­re con le imma­gi­ni la cari­ca di cui la can­zo­ne è por­ta­tri­ce. Que­sta solu­zio­ne fil­mi­ca si iden­ti­fi­ca nel cosid­det­to “video­clip evo­ca­ti­vo”, in cui alla musi­ca si asso­cia una sele­zio­ne di imma­gi­ni che richia­ma­no il bra­no ma non descri­vo­no il testo. In que­sta tipo­lo­gia, l’attrazione del pub­bli­co vie­ne faci­li­ta­ta dal­la media­zio­ne di Hai­du­cii, che guar­da in came­ra e dia­lo­ga con gli spet­ta­to­ri attra­ver­so lo sguar­do e il cor­po», rac­con­ta il regista.

Nel 2004 con la super-hit Dra­go­stea din tei è esplo­so il suo suc­ces­so inter­na­zio­na­le e Pau­la Moni­ca Mitra­che (que­sto il suo vero nome) è diven­ta­ta per tut­ti HAIDUCII. Il bra­no ha avu­to il cla­mo­ro­so effet­to di tsu­na­mi sul mer­ca­to disco­gra­fi­co nel­l’in­te­ro pia­ne­ta. Edi­to in Ita­lia, si espan­de in Ger­ma­nia, Austria, Bene­lux, Sviz­ze­ra, Fran­cia, Sve­zia, Spa­gna, Mes­si­co, Repub­bli­ca Ceca, e ha pro­se­gui­to la sua cor­sa venen­do pub­bli­ca­to in ogni ango­lo del mon­do con oltre 12 milio­ni di copie ven­du­te. A sole due set­ti­ma­ne dal­la sua usci­ta è già disco d’o­ro ed è poi diven­ta­to disco di pla­ti­no al pri­mo posto del­la top 10 dei sin­go­li in gran par­te del mon­do, sca­lan­do anche le clas­si­fi­che radio. In Ita­lia il sin­go­lo è rima­sto al 1° posto per oltre 10 set­ti­ma­ne. Tra­dot­to nel­le lin­gue più incon­sue­te per un bra­no pop-dan­ce, è riu­sci­to a sfon­da­re per­si­no il muro del­le blin­da­tis­si­me chart ingle­si, sor­pas­san­do hit di star come Madonna.

Il rit­mo tra­sci­nan­te del pez­zo ha sti­mo­la­to l’u­sci­ta di mol­te ver­sio­ni remix che, anco­ra oggi imper­ver­sa­no nel­le disco­te­che e sul web (come quel­le di Gabry Pon­te e dj Ross), dove han­no ispi­ra­to mol­ti you­tu­ber con loro ver­sio­ni, diven­tan­do già nel 2004 uno dei pri­mi video-paro­dia Vira­li in Ame­ri­ca e nel Mon­do, in voga tutt’oggi.

Dra­go­stea din tei ha anche il pri­ma­to di esse­re sta­to il pri­mo bra­no di musi­ca leg­ge­ra in lin­gua ori­gi­na­le a var­ca­re i con­fi­ni del­la Roma­nia nel­la storia.

Hai­du­cii ha fat­to così da apri­pi­sta a tan­ti altri arti­sti. Nata nel­la capi­ta­le rome­na da padre olte­no e madre mol­da­va, Pau­la ha ini­zia­to la sua car­rie­ra nel­lo spet­ta­co­lo dopo esser sta­ta elet­ta, per 2 anni con­se­cu­ti­vi, Miss Buca­re­st. Un per­cor­so in cre­sci­ta fat­to di stu­dio e lavo­ro. For­ma­ta­si nel­la scuo­la d’ar­te musi­ca­le di Buca­re­st, appro­da sul­la sce­na come can­tan­te, attri­ce e con­dut­tri­ce per la TV nazio­na­le rome­na. Oltre alla sua lin­gua madre par­la cor­ret­ta­men­te ita­lia­no, ingle­se e russo.

Ado­le­scen­te si è tra­sfe­ri­ta in pian­ta sta­bi­le in Ita­lia e qui ha ini­zia­to nel 2000 la pro­pria car­rie­ra musi­ca­le col nome di Pau­la Mitra­che inci­den­do per l’e­ti­chet­ta Exe Records il bra­no Belie­ve in Me scrit­to da Bru­no e Rober­to Santori.

Ma il suc­ces­so è defla­gra­to con l’in­ci­sio­ne di Dra­go­stea din tei per la casa disco­gra­fi­ca Uni­ver­so con il nome Hai­du­cii, ispi­ra­to a un leg­gen­da­rio eroe popo­la­re rome­no simi­le all’in­gle­se Robin Hood. Su que­sta scia, ha par­te­ci­pa­to con lo stes­so bra­no, come ospi­te inter­na­zio­na­le al Festi­val di San­re­mo 2004, al pro­gram­ma “Sta­se­ra pago Revo­lu­tion” di Fio­rel­lo e altre nume­ro­se tra­smis­sio­ni, come Chiam­bret­ti Night e Top Of The Pops.

Dopo la pre­sen­ta­zio­ne in un impor­tan­te festi­val tede­sco del bra­no “Maria Maria”, ha inci­so il sin­go­lo “Mne STo­boy Horo­sho (Nara Nara Na Na)”. Bra­no in rus­so con ver­sio­ne ingle­se “Don’t Get Too Mad at Me”.

Nel 2005 vie­ne inci­so “I need a Boy­friend”, una can­zo­ne ispi­ra­ta a sono­ri­tà etni­che e gita­ne, con un toc­co di pop lati­no. Il video del sin­go­lo ha avu­to come regi­sta il coreo­gra­fo Luca Toma­si­ni, col­la­bo­ra­to­re di star del­la musi­ca del cali­bro di Whit­ney Hou­ston, Janet Jack­son, Madon­na, Prin­ce, Kylie Mino­gue e altri.

Seguo­no i sin­go­li, “More ‘n More” (I Love You 2005), “Boom Boom” (2007).

Nel 2008 è usci­to per la casa Uni­ver­so l’al­bum Pau­la Mitra­che in Hai­du­cii che ha por­ta­to la ver­sa­ti­le arti­sta ad acco­star­si a diver­si sti­li. L’at­ti­vi­tà musi­ca­le in que­sti ulti­mi anni si è alter­na­ta tra show in tut­to il mon­do, a momen­ti di “medi­ta­zio­ne e intro­spe­zio­ne” in cui Pau­la (da 2009 cit­ta­di­na ita­lia­na a tut­ti gli effet­ti), si è dedi­ca­ta all’im­pe­gno socia­le per la dia­spo­ra e i suoi con­na­zio­na­li in Ita­lia, attra­ver­so la crea­zio­ne del­l’as­so­cia­zio­ne socio-cul­tu­ra­le Dacia Nico­la­ia­na con sede a Bari.

Qui divie­ne con­si­glie­re socio diplo­ma­ti­co per i rap­por­ti isti­tu­zio­na­li con la Roma­nia, del­l’al­lo­ra sin­da­co di Bari, del Pre­si­den­te del­la regio­ne e del sena­to­re del­la Diaspora.

Nel mag­gio 2018 par­te­ci­pa come con­cor­ren­te VIP alla tra­smis­sio­ne Cadu­ta Libe­ra con­dot­to da Ger­ry Scot­ti.

Nel 2019 è in usci­ta con nuo­vi pro­get­ti tra cui un nuo­vo sin­go­lo “te iube­sc la rasa­tu­ra” in col­la­bo­ra­zio­ne con dj Jump nel pro­get­to back to the feat, album con gran­di arti­sti dan­ce degli anni ‘90 e impor­tan­ti col­la­bo­ra­zio­ni Internazionali.

Dal­le sue mol­te­pli­ci atti­vi­tà emer­ge l’im­ma­gi­ne di un’ar­ti­sta a tut­to ton­do, capa­ce di non per­de­re il con­tat­to con la real­tà e di con­ser­va­re la coe­ren­za con la sua per­so­na­li­tà di don­na sen­si­bi­le, for­te e deter­mi­na­ta… un po’ come il leg­gen­da­rio eroe popo­la­re di cui por­ta il nome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: