MUSICA

INTERVISTA | TUMA : L’artista presenta l’ultimo brano dal titolo “Mi piacerebbe evitare #2” [Video]

Ieri ho inter­vi­sta­to Tuma che rispol­ve­ra un suo vec­chio pez­zo vesten­do­lo di un nuo­vo sound, si trat­ta di una ver­sio­ne 2.0 del sin­go­lo Mi pia­ce­re evi­ta­re. Il bra­no ha san­ci­to l’inizio del suo per­cor­so arti­sti­co quan­do anco­ra non sape­va di voler fare il can­tau­to­re. E allo­ra pro­via­mo a fare un gio­co. Pro­via­mo a tor­na­re indie­tro a due anni fa, ad un Tuma ven­ten­ne, poli­ti­ca­men­te scor­ret­to, a un Tuma che ini­zia­va a can­ta­re iro­ni­ca­men­te il suo modo di vede­re il mon­do. In radio una musi­ca gio­co­sa e friz­zan­te, addos­so un bal­let­to stu­pi­do e in testa tan­ti ric­ci.
Mi pia­ce­reb­be evi­ta­re è una can­zo­ne poli­ti­ca­men­te scor­ret­ta il cui obiet­ti­vo è quel­lo di urla­re a gran voce tut­to ciò che avrem­mo sem­pre volu­to dire, ma non ne abbia­mo mai avu­to il corag­gio. E voi quan­te cose avre­ste volu­to evi­ta­re?
Come son tri­sti le mat­ti­ne di un’estate da PR, come son tri­sti le pan­chi­ne del­la piaz­za a dicem­bre, come son tri­sti le sera­te del­le fic­tion di RAI 1, quan­do ti invi­ta­no alle feste e non par­li con nessuno.

TUMA, nasce a Nar­dò il 9 giu­gno 1997 e fin da pic­co­lo dimo­stra di esse­re un abi­le intrat­te­ni­to­re del­le mas­se. Dopo il diplo­ma si iscri­ve al con­ser­va­to­rio Tito Schi­pa di Lec­ce dove ini­zia a stu­dia­re chi­tar­ra Jazz, tra­mu­tan­do in stu­dio la sua pas­sio­ne per la musi­ca, accom­pa­gna­ta da quel­la del­la scrit­tu­ra.
Le sue can­zo­ni rac­con­ta­no sto­rie di vita quo­ti­dia­na, sto­rie sem­pli­ci, vis­su­te e non, guar­da­te dal­la pro­spet­ti­va di uno stu­den­te squat­tri­na­to qual­sia­si che vive alla gior­na­ta insie­me ai suoi coin­qui­li­ni, con la con­vin­zio­ne che spes­so, come direb­be un suo caro ami­co, basta una chi­tar­ra e una bot­ti­glia di rum per star bene.
Dopo l’e­spe­rien­za nel grup­po “I Segre­ti di Oscar”, ha ini­zia­to la sua espe­rien­za da soli­sta pub­bli­can­do due sin­go­li (Sem­pli­ce, pub­bli­ca­ta il 10 otto­bre 2018, e Anna­pao­la, pub­bli­ca­ta il 26 mar­zo 2019) con la pro­du­zio­ne Arti­sti­ca di Raf Qu.
Nel 2019 ini­zia il per­cor­so dei suoi tra­guar­di, venen­do nota­to dal­le real­tà più atti­ve del ter­ri­to­rio: è sta­to infat­ti fina­li­sta del­la secon­da edi­zio­ne del Wau Con­te­st (Radio Wau), del con­te­st Ci Vuo­le una Band (CiVuo­leUn­Pae­se) e vin­ci­to­re del con­te­st del­la Not­te del­la rivol­ta (La Rivol­ta Records).
Il 27 luglio 2019 si è esi­bi­to al Sud Est Indi­pen­den­te Festi­val (Cool­Club).
Il 25 mar­zo 2020 pub­bli­ca il suo nuo­vo sin­go­lo Una can­zo­ne scon­cia sot­to l’etichetta Disco­gra­phia Clan­de­sti­na, a segui­re Ti pia­ce­reb­be evi­ta­re #2, al momen­to l’artista sta lavo­ran­do al suo pri­mo album.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: