MUSICA NOVITA'

NEWHIT | ROCCO : “LA PELLE NON MENTE” È IL NUOVO SINGOLO ESTIVO DEL CANTAUTORE

LA PELLE NON MENTE è il nuo­vo sin­go­lo del can­tau­to­re ROCCO. Una can­zo­ne gio­io­sa, esti­va, una can­zo­ne d’amore? Sì e no. Sicu­ra­men­te c’è l’estate den­tro il nuo­vo bra­no di Roc­co, ma c’è anche la voglia di rac­con­ta­re una visio­ne del mon­do più com­ples­sa di quel­la che può sta­re den­tro una can­zo­ne pop.

Io cre­do in noi, io cre­do in noi. A un ascol­to super­fi­cia­le, La pel­le non men­te potreb­be sem­bra­re una can­zo­ne d’amore. Non lo è. È vero che è nata in segui­to a una chiac­chie­ra­ta con la mia ragaz­za. Ma que­sta can­zo­ne rap­pre­sen­ta piut­to­sto par­te del­la mia Welt­an­schauung, del­la mia visio­ne del mon­do in rife­ri­men­to a ciò in cui cre­do. E quel che emer­ge è che sostan­zial­men­te cre­do a quel­lo che sen­to: la pel­le, le affi­ni­tà elet­ti­ve, la magia del­le coin­ci­den­ze, le note posi­ti­ve, i rac­con­ti dei bam­bi­ni. Quel­lo su cui si con­net­te il cuo­re, a pre­scin­de­re da quel­lo che vedo. Vole­vo che que­ste rifles­sio­ni su temi impe­gna­ti­vi si unis­se­ro per con­tra­sto a una melo­dia leg­ge­ra, orec­chia­bi­le ed esti­va. Così ne è nato il bra­no che ave­vo in men­te: esplo­si­vo, pie­no di colo­ri, ric­co di cori, sono­ri­tà elet­tro­ni­che, rit­mi­che dan­ce. Per­ché alla fine, anche sui pen­sie­ri più pro­fon­di, pos­sia­mo con­ti­nua­re a sal­ta­re e a bal­la­re a occhi chiu­si fino all’ultimo gram­mo di energia”.

Il bra­no è accom­pa­gna­to da un video in 2D (un po’ in sti­le South Park) in cui l’anima festo­sa del sin­go­lo emer­ge in manie­ra più evi­den­te.

Attor­no all’età di 3 anni ROCCO met­te le mani sul­la sua pri­ma tastie­ra elet­tro­ni­ca. Dopo qual­che tem­po sco­pre la sua pas­sio­ne per la chi­tar­ra che col­ti­va con dedi­zio­ne. In que­gli anni ascol­ta e suo­na i can­tau­to­ri ita­lia­ni, ispi­ran­do­si a loro anche per le sue pri­me com­po­si­zio­ni. Si esi­bi­sce in segui­to con la sua band BROKEN BULB in varie feste loca­li, pro­po­nen­do un reper­to­rio di gran­di clas­si­ci del rock. Chiu­sa la paren­te­si del grup­po, intra­pren­de la car­rie­ra soli­sta scri­ven­do i pri­mi bra­ni in sti­le can­tau­to­ra­le. In segui­to all’incontro con il pro­dut­to­re MARCO GATTI, pub­bli­ca il 14 ago­sto 2019 il suo pri­mo sin­go­lo VIVA LA VITA, un inno alla gio­ia di vive­re e un invi­to ad apprez­za­re le pic­co­le cose. Il bra­no ottie­ne un note­vo­le riscon­tro. Vin­ce il con­te­st del net­work D.I.R. diven­tan­do la sigla del­la tra­smis­sio­ne con­dot­ta da Giu­sep­pe Cese­na “Non è mai trop­po pre­sto”. Par­te­ci­pa al Pre­mio Amne­sty Inter­na­tio­nal Ita­lia (sezio­ne arti­sti emer­gen­ti) “Voci per la liber­tà”.

Il 27 set­tem­bre esce il suo pri­mo Nufa­co, il nuo­vo sup­por­to digi­ta­le che con­ter­rà le can­zo­ni del­l’al­bum. Il 1° otto­bre 2019 esce anche la ver­sio­ne in spa­gno­lo inti­to­la­ta VIVA LA VIDA per il pub­bli­co ispa­ni­co. Il 7 dicem­bre 2019 esce il sin­go­lo NON SAPRÒ DIRE TI AMO, una bal­la­ta roman­ti­ca, intro­ver­sa e inten­sa, che mostra come la dif­fi­col­tà di comu­ni­ca­re i sen­ti­men­ti spes­so pos­sa esse­re supe­ra­ta in modi sem­pli­ci e diret­ti.

Il 6 mar­zo 2020 esce il sin­go­lo UN MONDO SENZA PAROLE, un bra­no con colo­ri­tu­re più elet­tro­ni­che dei pre­ce­den­ti, dal­le atmo­sfe­re oni­ri­che, una rifles­sio­ne sul­l’am­bi­va­len­te valo­re del­le paro­le nel­la nostra vita.

In segui­to al perio­do di loc­k­do­wn, per l’e­pi­de­mia da SARS-Covid-19, scri­ve insie­me a FRANCESCO TIRELLI e con la col­la­bo­ra­zio­ne dei fol­lo­wer, duran­te del­le diret­te Insta­gram, il bra­no NANKURUNAISA – ANDRÀ TUTTO BENE. Il bra­no rac­con­ta il dif­fi­ci­le perio­do lega­to alla qua­ran­te­na, ma con­tie­ne soprat­tut­to un mes­sag­gio di spe­ran­za in un futu­ro in cui “tor­ne­re­mo a bal­la­re, a can­ta­re e ad abbrac­ciar­ci”. Il “pro­get­to Nan­ku­ru­nai­sa” ha soste­nu­to inol­tre una rac­col­ta fon­di per il repar­to di tera­pia inten­si­va del­l’o­spe­da­le San­ta Maria Nuo­va di Reg­gio Emi­lia, a favo­re del­la qua­le sono dona­ti anche tut­ti i pro­ven­ti dell’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: