MUSICA

NEWHIT | RENZA CASTELLI : “LA LIBERTÀ” È IL BRANO D’ESORDIO DELLA CANTAUTRICE TOSCANA

La Liber­tà (Eti­chet­ta disco­gra­fi­ca Cand­le Stu­dio Srl, distri­bu­zio­ne Arti­st Fir­st), in usci­ta in radio e in digi­ta­le vener­dì 26 giu­gno, è il pri­mo sin­go­lo di Ren­za Castel­li estrat­to dall’album d’esordio del­la can­tau­tri­ce tosca­na che usci­rà in inver­no. Usci­rà anche un secon­do sin­go­lo Sai che c’è (24 luglio), entram­bi i bra­ni saran­no accom­pa­gna­ti dal video­clip.

Ren­za Castel­li, che ha par­te­ci­pa­to all’edizione del 2018 di X‑Factor arri­van­do fino alla pun­ta­ta dell’inedito con il bra­no “Cie­lo ingle­se” fir­ma­to da Bun­ga­ro, Cesa­re Chio­do e Rache­le, foto­gra­fa così il suo nuo­vo bra­no:

“La liber­tà, pro­prio per­ché ingo­ver­na­bi­le, è nata da sola. Una chi­tar­ra, tan­te foto­gra­fie nel­la mia testa e la sen­sa­zio­ne di rivol­ger­mi a qual­cu­no in par­ti­co­la­re per poi sco­pri­re che in real­tà sta­vo par­lan­do a me stes­sarac­con­ta l’artista - Ho capi­to subi­to che era il biso­gno di met­te­re da par­te la razio­na­li­tà per abban­do­nar­si final­men­te all’istinto, per accet­ta­re i no, gli erro­ri, i nostri ‘mostri’ e di rie­la­bo­rar­li per far­ne teso­ro, guar­da­re avan­ti e cre­sce­re, con corag­gio e con­sa­pe­vo­lez­za. Per­ché alla fine si è libe­ri quan­do riu­scia­mo vera­men­te ad accet­tar­ci in tut­to e per tutto”.

Ren­za Castel­li nasce a Pie­tra­san­ta (Luc­ca) il 14 ago­sto 1989. Nei sogni del papà il desi­de­rio più gran­de è che la figlia pos­sa espri­mer­si con la voce e fa sot­ter­ra­re il cor­do­ne in giar­di­no, sot­to una rosa per­ché — “così alme­no avrà una bel la voce e can­te­rà” — pen­sa. Si avvi­ci­na alla musi­ca intra­pren­den­do lo stu­dio del­la chi­tar­ra clas­si­ca e suc­ces­si­va­men­te lo stu­dio del can­to con un approc­cio prin­ci­pal­men­te incen­tra­to sul jazz. Paral­le­la­men­te si dedi­ca al can­to moder­no pres­so l’ac­ca­de­mia “La Voce” par­te­ci­pan­do anche a nume­ro­si semi­na­ri di for­ma­zio­ne. L’ atti­vi­tà con­cer­ti­sti­ca ini­zia in gio­va­ne età, in veste di chi­tar­ri­sta e can­tan­te, evol­ven­do­si nel tem­po con la par­te­ci­pa­zio­ne a diver­si pro­get­ti e for­ma­zio­ni fra cui spic­ca la par­te­ci­pa­zio­ne all’Acou­stic Gui­tar mee­ting di Sar­za­na, sele­zio­na­ta tra gli arti­sti del ter­ri­to­rio, con la pre­sen­ta­zio­ne di un bra­no ine­di­to ese­gui­to chi­tar­ra e voce con arran­gia­men­to per grup­po voca­le. Nel 2016 par­te­ci­pa in qua­li­tà di can­tau­tri­ce alla sele­zio­ne per i l con­cor­so “New sound of acou­stic music” che la por­ta alla fina­le a Cre­mo­na Mon­do Musi­ca e all’esibizione sul main sta­ge dell’A­cou­stic Gui­tar mee­ting per “East­man Gui­tars”. Nel 2017 è fina­li­sta al Tour Music Fest e vin­ci­tri­ce del Pre­mio Mogol, diret­ta­men­te con­se­gna­to dal Mae­stro, che inclu­de anche la bor­sa di stu­dio per fre­quen­ta­re i cor­si del­la sua Acca­de­mia CET. Nel 2018 par­te­ci­pa alle sele­zio­ni e diven­ta uno dei con­cor­ren­ti del­la dodi­ce­si­ma edi­zio­ne di X‑Factor Ita­lia, arri­van­do fino alla pun­ta­ta dell’inedito con il bra­no “Cie­lo ingle­se” fir­ma­to da Bun­ga­ro, Cesa­re Chio­do e Rache­le. Attual­men­te, oltre all’attività con­cer­ti­sti­ca che la vede par­te­ci­pe in nume­ro­se col­la­bo­ra­zio­ni ed esi­bi­zio­ni in tut­ta Ita­lia, è al lavo­ro in stu­dio per la rea­liz­za­zio­ne del suo pri­mo album che inclu­de i due sin­go­li di immi­nen­te usci­ta: “La liber­tà” e “Sai che c’è”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: