MUSICA

NEWS | ARETHA FRANKLIN : È DISPONIBILE UNA VERSIONE INEDITA DI “NEVER GONNA BREAK MY FAITH”

Esce oggi, vener­dì 19 giu­gno, su eti­chet­ta RCA Records, RCA Inspi­ra­tion e Lega­cy Recor­dings un’inedita ver­sio­ne del bra­no Never Gon­na Break My Faith inte­pre­ta­ta dal­la regi­na del soul Are­tha Frank­lin insie­me al The Boys Choir di Har­lem.

Scrit­ta dal mul­ti­pre­mia­to can­tau­to­re Bryan Adams, la can­zo­ne, vin­ci­tri­ce di un Gram­my Award, è sta­ta pub­bli­ca­ta per la pri­ma vol­ta come colon­na sono­ra del film “Bob­by” (2006) in duet­to con Mary J. Bli­ge. Oltre 10 anni dopo, il testo del­la can­zo­ne risul­ta più toc­can­te che mai.

Cli­ve Davis, CCO di Sony Music e amico/produttore di lun­ga data di Ms. Frank­lin, dichiara:

“ll mon­do è mol­to diver­so ades­so. Il cam­bia­men­to è ovun­que e ognu­no di noi, si spe­ra, sta facen­do il meglio che può per evol­ve­re e far par­te di que­sto cam­bia­men­to nel miglior modo pos­si­bi­le. La musi­ca può gio­ca­re un ruo­lo di gran­de rile­van­za e la per­for­man­ce di Are­tha è incre­di­bi­le. Quan­do si leg­ge il testo di que­sta can­zo­ne si coglie quan­to è attua­le rispet­to a ciò che sta suc­ce­den­do oggi. Tut­ti dovreb­be­ro ascol­ta­re que­sto bra­no. È desti­na­to a diven­tra­re un inno.”

“Quan­do ho scrit­to que­sta can­zo­ne, sta­vo pen­san­do ad Are­tha, sen­za pen­sa­re che avreb­be mai effet­ti­va­men­te can­ta­to la can­zo­ne”, dice Adams. “Il pen­sie­ro era quel­lo di scri­ve­re un inno, qual­co­sa che avreb­be cer­ca­to di espri­me­re un sen­ti­men­to di fede che, anche in caso di per­di­ta di qual­co­sa, avreb­be per­mes­so di ritro­va­re una luce inte­rio­re a fare da gui­da. Quan­do la can­zo­ne era anco­ra una demo, ho det­to ai pro­dut­to­ri che sareb­be sta­ta Are­tha a can­tar­la ed è quel­lo che è suc­ces­so. Que­sta ver­sio­ne soli­sta è sta­ta fer­ma nel com­pu­ter per anni e quan­do ho sen­ti­to che Cli­ve sta­va giran­do un film sul­la vita di Are­tha, gliel’ho invia­ta. Il mon­do non ha ascol­ta­to la sua esi­bi­zio­ne com­ple­ta ed era neces­sa­rio che acca­des­se. Sono così feli­ce che ven­ga pub­bli­ca­ta, il mon­do ha biso­gno di que­sto pro­prio ora”

È un’i­co­na musi­ca­le e cul­tu­ra­le del XX e del XXI seco­lo cono­sciu­ta in tut­to il mon­do sem­pli­ce­men­te con il suo nome: Are­tha. L’in­di­scus­sa “Queen Of Soul” ha crea­to un’e­re­di­tà straor­di­na­ria che si esten­de per ben sei decen­ni, dal­la sua pri­ma regi­stra­zio­ne come stel­la del gospel per ragaz­zi, al suo ulti­mo album in stu­dio, ARETHA FRANKLIN SINGS THE GREAT DIVA CLASSICS (RCA Records).

I suoi innu­me­re­vo­li clas­si­ci inclu­do­no “(You Make Me Feel Like) A Natu­ral Woman,” “Chain Of Fools,” “I Never Loved A Man (The Way I Love You)”; le sue com­po­si­zio­ni “Think”, “Day­drea­ming” e “Call Me”; le sue ver­sio­ni defi­ni­ti­ve di “Respect”, “I Say A Lit­tle Prayer” e “Rol­ling In The Deep”; e suc­ces­si glo­ba­li come “Free­way Of Love”, “Jump To It”, “I Knew You Were Wai­ting (For Me)” — il suo duet­to mon­dia­le in cima alla clas­si­fi­ca con Geor­ge Michael e “A Rose Is Still A Rose”.

Desti­na­ta­ria del più alto rico­no­sci­men­to civi­le degli Sta­ti Uni­ti, The Pre­si­den­tial Medal Of Free­dom, diciot­to GRAMMY Awards, un pre­mio GRAMMY Life­ti­me Achie­ve­ment e GRAMMY Living Legend, il poten­te e distin­ti­vo sti­le voca­le di Are­tha Frank­lin ha influen­za­to innu­me­re­vo­li can­tan­ti di diver­se gene­ra­zio­ni, giu­sta­men­te gua­da­gnan­do il nume­ro 1 del­la sua rivi­sta Rol­ling Sto­ne nel­la lista dei “I più gran­di can­tan­ti di tut­ti i tem­pi”. Una del­le arti­ste più ven­du­te di tut­ti i tem­pi, dopo aver ven­du­to oltre 75 milio­ni di dischi in tut­to il mon­do, la voce incom­pa­ra­bi­le del­la signo­ra Frank­lin e la straor­di­na­ria car­rie­ra han­no lascia­to un segno inde­le­bi­le nel­la vita di mol­ti e non saran­no mai dimenticati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: