MUSICA NOVITA'

NEWHIT | FRANCESCO TIRELLI : “IL DECALOGO” TI SVELA COME DIVENTARE UNA VERA ROCKSTAR

Che cosa biso­gna fare per diven­ta­re del­le vere rock­star? Sem­pli­ce: segui­re le istru­zio­ni de IL DECALOGO, il nuo­vo video e sin­go­lo dei FRANCESCO TIRELLI.

FRANCESCO TIRELLI è il nome di una band (ma anche del suo front­man) ori­gi­na­ria di Reg­gio Emi­lia, inna­mo­ra­ta del rock and roll. Sarà un amo­re cor­ri­spo­sto? Ce lo rac­con­ta­no, con mol­ta iro­nia, all’interno del nuo­vo videoclip.

FRANCESCO TIRELLI è nato a Reg­gio Emi­lia il 16.03.1985, 23 gior­ni dopo ALAN BELLI, nato il 21 feb­bra­io del­lo stes­so anno, nel­lo stes­so ospe­da­le. Tre anni dopo si sono incon­tra­ti alla scuo­la mater­na, diven­tan­do subi­to inse­pa­ra­bi­li. Alle ele­men­ta­ri le pri­me lezio­ni di chi­tar­ra in un cor­so pome­ri­dia­no pres­so la scuo­la. Al liceo il pro­get­to del­la pri­ma band (i Sex on the Beach) che ha suo­na­to in qual­che festa loca­le. Nel frat­tem­po Alan ha ini­zia­to a suo­na­re il bas­so e Fran­ce­sco a can­ta­re. Solo nel 2010, a 25 anni, men­tre con­ti­nua­va­no le loro vite uni­ver­si­ta­rie, Fran­ce­sco lau­rean­do­si in leg­ge, Alan in bio­tec­no­lo­gia, arri­va la scel­ta di pub­bli­ca­re il pri­mo album, tra­sfor­man­do in musi­ca alcu­ne del­le poe­sie che Fran­ce­sco scri­ve­va da bam­bi­no. È così usci­to COME L’ACQUA: un album con can­zo­ni scrit­te tra liceo e uni­ver­si­tà, cono­sciu­to dai fan soprat­tut­to per TI DEDICO UN SOGNO, can­zo­ne scrit­ta da Fran­ce­sco per sua cugi­na e che anco­ra oggi è uno dei pez­zi più ascol­ta­ti. Per fare un album, però, ser­vi­va dare un nome alla band. Le idee era­no tan­te, ma nes­su­na con­vin­ce­va del tut­to. Così Alan ha pro­po­sto quel­la più sem­pli­ce: “le can­zo­ni le scri­vi tu, chia­mia­mo­ci FRANCESCO TIRELLI”.

Sì ma non come se fos­si un can­tau­to­re, fac­cia­mo­lo come i Bon Jovi, come nome del grup­po”: scel­ta corag­gio­sa che por­ta spes­so a incom­pren­sio­ni sul fat­to che si trat­ti di una band e non di un can­tan­te, ma è una loro scel­ta che por­ta­no avan­ti con orgo­glio.

Nel 2015 la più gran­de rivo­lu­zio­ne del­la for­ma­zio­ne, dopo l’ab­ban­do­no del bat­te­ri­sta e del chi­tar­ri­sta del­la pri­ma ora, con l’ingresso di STEFANO GERMINI alla chi­tar­ra. Ste­fa­no, di pochi mesi più gio­va­ne e ami­co da anni di Fran­ce­sco e Alan è sta­ta la scel­ta più ovvia e più sem­pli­ce. Oltre ad aver miglio­ra­to enor­me­men­te il livel­lo del­la band, diven­tan­do­ne par­te inte­gran­te ed impre­scin­di­bi­le, Ste­fa­no ha anche avu­to il meri­to e l’intuizione di aggiun­ge­re al grup­po DANILO BEZZI alla bat­te­ria.

Con que­sto grup­po è sta­to pub­bli­ca­to IL DIARIO, il secon­do album. Il disco che con­tie­ne tra le altre IL PONTE SULLA LUNA, LONDRA e VA COSÌ ha avu­to una visi­bi­li­tà mag­gio­re del pri­mo, finen­do anche in mano a MARCO GATTI che ha con­tri­bui­to enor­me­men­te alla cre­sci­ta arti­sti­ca del­la band. Infat­ti gra­zie all’arrangiamento di Mar­co sono sta­ti pub­bli­ca­ti, negli anni suc­ces­si­vi altri due album.

L’UNIVERSO DENTRO, usci­to nel 2016, dal qua­le sono sta­ti estrat­ti i sin­go­li L’UOMO DEL TEMPO, TRA LHASA E BUENOS AIRES, POLVERE e SOLO UNA CANZONE.
Poi RADIO LONDRA, del 2018, con­ten­te tra le altre ATTIMI e OGNI GIORNO.
Nel 2019 si è aggiun­to CLAUDIO BENASSI, un altro ami­co d’infanzia, come secon­da chi­tar­ra, e HASHTAG, il pri­mo sin­go­lo che ha anti­ci­pa­to il quin­to lp, è sta­to il più gran­de suc­ces­so del­la band, come dimo­stra­no i nume­ri su Spo­ti­fy e You­tu­be. Duran­te la qua­ran­te­na la band, a distan­za, ha scrit­to, regi­stra­to e pub­bli­ca­to, a sco­pi bene­fi­ci, un minial­bum di tre sole trac­ce, chia­ma­to FASE 3. IL DECALOGO, secon­do sin­go­lo del nuo­vo album, esce in que­sto momen­to così com­pli­ca­to e divi­so tra la voglia di con­ti­nua­re a cre­sce­re e l’incertezza per il futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: