MUSICA

NEWHIT | LE VIBRAZIONI : “PER FARE L’AMORE” SI CANDIDA A DIVENTARE LA NUOVA HIT ESTIVA

Da vener­dì 12 giu­gno è in radio e dispo­ni­bi­le in strea­ming e digi­tal down­load Per fare l’amore (Arti­st Fir­st), il nuo­vo sin­go­lo de LE VIBRAZIONI.

https://LeVibrazioni.lnk.to/PerFareLAmore_Pre

Scrit­to da Fran­ce­sco Sar­ci­na duran­te il loc­k­do­wn, insie­me a Rober­to Casa­li­no e Davi­de Simo­net­ta, Per fare l’amore si can­di­da a diven­ta­re la nuo­va hit esti­va del­la Fase 3 con il suo rit­mo tra­vol­gen­te e la sua positività: 

«E men­tre gli altri si odia­no / noi inve­ce ci ado­ria­mo / Can­tia­mo dai bal­co­ni / in coro e nean­che ci cono­scia­mo / Ho biso­gno di dir­ti che / Sia­mo qui per fare l’amore».

Da oggi è onli­ne il video del sin­go­lo, con la regia di Mat­teo Bru­no Bel­le­sia, pro­dot­to da Arti­st Fir­st e 432, gira­to a Mila­no duran­te la Fase 2 con il con­tri­bu­to dei fan. Un dro­ne mostra la cit­tà dall’alto, immer­sa nel silen­zio, men­tre i fan nel­le pro­prie case si sca­te­na­no al suo­no de Le Vibrazioni.

Le Vibra­zio­ni sono una del­le band ita­lia­ne più lon­ge­ve con i loro 20 anni di car­rie­ra, in cui si sono impo­sti nel­la sce­na pop rock ita­lia­na con i loro 5 album, che con­ta­no com­ples­si­va­men­te più di un milio­ne di copie ven­du­te. Tut­ti i loro ulti­mi 6 sin­go­li, da “Così sba­glia­to” del 2018, al bra­no con il qua­le si sono clas­si­fi­ca­ti quar­ti al 70° Festi­val di San­re­mo “Dov’è”, han­no con­qui­sta­to le clas­si­fi­che radio­fo­ni­che.

Le Vibra­zio­ni, for­ma­te da Fran­ce­sco Sar­ci­na, Ste­fa­no Ver­de­ri, Mar­co Castel­la­ni Gar­rin­cha e Ales­san­dro Deid­da, sono sta­ti tra i pro­ta­go­ni­sti dell’edizione spe­cia­le del Con­cer­to del Pri­mo Mag­gio, esi­ben­do­si in pri­ma sera­ta su Rai3 dal Fabri­que di Mila­no, tra le pri­me band a livel­lo euro­peo a tor­na­re a suo­na­re in un club! 

È sta­to riman­da­to al 2021 il tour che li avreb­be visti nei tea­tri d’Italia con nuo­vi arran­gia­men­ti idea­ti e rea­liz­za­ti per l’occasione dal Mae­stro Pep­pe Ves­sic­chio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: