MUSICA

SI É CONCLUSO CON OTTIMI RISULTATI IL PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020

Si è con­clu­sa ieri sera, dome­ni­ca 24 mag­gio, con gran­de suc­ces­so di visua­liz­za­zio­ni e di cri­ti­ca PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020, ante­pri­ma del­la 9° edi­zio­ne del Festi­val Pia­no City Mila­no (posti­ci­pa­ta ai pros­si­mi mesi). 

Tre gior­ni di con­cer­ti, in strea­ming sul sito web (www.pianocitymilano.it) e sul­la pagi­na Face­book di Pia­no City Mila­no (www.facebook.com/PianoCityMilano/), con 60 arti­sti mila­ne­si e inter­na­zio­na­li cura­ti dall’associazione di Pia­no City Mila­no con il Comu­ne di Mila­no, Acca­più e Pon­de­ro­sa Music & Art.

Un pro­gram­ma ric­co e arti­co­la­to, cura­to da Ric­ciar­da Bel­gio­jo­so e Tit­ti San­ti­ni, che è sta­to in gra­do di sod­di­sfa­re qual­sia­si pala­to musi­ca­le con le note di pia­ni­sti e com­po­si­to­ri che han­no pro­po­sto musi­che di ogni gene­re, da Chil­ly Gon­za­les a Ludo­vi­co Einau­di, Vini­cio Capos­se­la, Rufus Wainwright.

Gli arti­sti si sono esi­bi­ti in col­le­ga­men­to da casa e da alcu­ni luo­ghi sim­bo­lo del­la cit­tà, come il Museo del Nove­cen­to, Museo Pol­di Pez­zo­li, Casa Museo Boschi di Ste­fa­no, Castel­lo Sfor­ze­sco, Bagni Miste­rio­si e GAM (Gal­le­ria d’Arte Moder­na). Tre con­cer­ti spe­cia­li si sono tenu­ti in col­le­ga­men­to da Por­ta Nuo­va, pres­so il Vol­vo Stu­dio Mila­no. Diven­ta­to ormai uno dei luo­ghi con­so­li­da­ti di Pia­no City Mila­no, lo spa­zio di brand di Vol­vo a Mila­no ha dato il pro­prio con­tri­bu­to alla riu­sci­ta dell’iniziativa con esi­bi­zio­ni in diret­ta strea­ming che han­no coin­vol­to gli appas­sio­na­ti di musi­ca e di pia­no­for­te anche attra­ver­so i cana­li social di Vol­vo Car Italia.

Pia­no City Mila­no Pre­lu­dio 2020 è riu­sci­ta anche a ripor­ta­re la musi­ca per le stra­de del­la cit­tà con pia­ni­sti in Pia­no Tan­dem e Pia­no Risciò che, per la pri­ma vol­ta dopo il loc­k­do­wn, si sono esi­bi­ti in sicu­rez­za lun­go le vie cit­ta­di­ne accla­ma­ti con gio­ia dal pub­bli­co che ha segui­to i loro con­cer­ti dal­le fine­stre e dai bal­co­ni di casa.

Il festi­val ha inol­tre orga­niz­za­to, nel­la gior­na­ta di saba­to 23 mag­gio, un flash mob dedi­ca­to a John Len­non, a ottant’anni dal­la sua nasci­ta, che ha coin­vol­to pia­ni­sti e non a suo­na­re al pia­no­for­te o a can­ta­re la can­zo­ne “Ima­gi­ne” dal­le fine­stre per vive­re un momen­to sim­bo­li­co in que­sto Pia­no per la ripar­ten­za.

L’evento ha regi­stra­to com­ples­si­va­men­te oltre 800mila visua­liz­za­zio­ni, tra sito e Face­book. Sono sta­ti 265mila gli spet­ta­to­ri che han­no segui­to la diret­ta strea­ming con del­le pun­te di 5mila uten­ti in con­tem­po­ra­nea, diver­se miglia­ia colo­ro che dai bal­co­ni han­no par­te­ci­pa­to agli even­ti live in strada. 

Un gra­zie par­ti­co­la­re va a Her­mès, che con la sua Fon­da­tion d’Enterprise già dall’edizione 2019 valo­riz­za i talen­ti degli arti­sti di Pia­no City e che oggi, con rin­no­va­ta ener­gia, sostie­ne la musi­ca e il mon­do del­la cul­tu­ra come moto­re di ripar­ten­za del­la socie­tà. Il pro­get­to Pia­no City Mila­no rien­tra così in un per­cor­so più̀ ampio di atten­zio­ne del­la mai­son e del­la sua Fon­da­zio­ne ai temi di svi­lup­po socia­le, al soste­gno del­la crea­zio­ne arti­sti­ca, del­la for­ma­zio­ne e tra­smis­sio­ne di know-how.

Le impres­sion del pro­fi­lo Insta­gram del festi­val e del­la sua IGTV sono sta­te più di 470mila. Il col­le­ga­men­to è sta­to segui­to da oltre 120 nazio­ni con una per­cen­tua­le del 26% di pub­bli­co stra­nie­ro (dati goo­gle ana­ly­tics, you­tu­be ana­ly­tics, face­book e insta­gram insights). 

I pia­ni­sti che han­no par­te­ci­pa­to sono: Gui­do Cop­pin, Ange­lo Tra­ba­ce, Chil­ly Gon­za­les, Iris Hond, Davi­de Boo­sta Dileo, Glo­ria Cam­pa­ner, Rami Kha­li­fe, Michael Nyman, Nico­las Hor­vath, Artu­ro Stàl­te­ri, Fran­ce­sco Libet­ta, Miche­le Fedri­got­ti, Giu­lia Maz­zo­ni, Geoff Westley, Andrea Rebau­den­go, Tatia­na Lario­no­va e Davi­de Cabas­si, Demian Dorel­li, Remo Anzo­vi­no, Elpi­dia Giar­di­na, Gae­ta­no Liguo­ri, Miche­le Gam­ba, Elia­na Gras­so, Ayse­De­niz Gok­cin, Mari­no For­men­ti , Vit­to­rio Cosma, Rosey Chan, Joep Beving, Nico Morel­li, Sasha Push­kin, Ludo­vi­co Einau­di, Alfon­so Alber­ti, Sil­via Lomaz­zi, Gabrie­le Bal­doc­ci, Mario Rusca, Ceci­lia Fer­re­ri, Silas Bas­sa, Tho­mas Umba­ca, Gine­vra Costan­ti­ni Negri, Fran­ce­sco Taska­ya­li , Ales­san­dro Com­mel­la­to, Giu­sep­pi­na Tor­re, Maria­no Bel­lo­pe­de, Thol­lem McDo­nas, Eli­sa D’Au­ria, Rober­to Cac­cia­pa­glia, Jany McPher­son, Enri­co Intra, Pao­lo Jan­nac­ci, Hania Rani, Niklas Pash­burg, Vini­cio Capos­se­la, Rufus Wai­n­w­right, Fabri­zio Grec­chi, Simo­ne Qua­tra­na, Etto­re Bove, Fiam­ma Velo, Noe­mi Per­ro­ne, Pie­tro Formai.

Inol­tre, il pro­gram­ma Pia­no Sleep con “Satie­Pan­dé­mie” ha coin­vol­to 124 pia­ni­sti da Alvin Cur­ran a Ciro Lon­go­bar­di ad Anna D’Errico.

Se Pia­no City Mila­no è l’appuntamento annua­le che coin­vol­ge tut­ta la cit­tà con con­cer­ti nei par­chi, nei musei e nel­le case pri­va­te, PIANO CITY MILANO PRELUDIO 2020 è sta­to un even­to sim­bo­li­co che ha invi­ta­to i cit­ta­di­ni a con­ti­nua­re a cre­de­re nel­la for­za socia­le e poe­ti­ca del­la loro città. 

Pia­no City Mila­no è un pro­get­to di Asso­cia­zio­ne Pia­no City Mila­no con il Comu­ne di Mila­no, a cura di Pon­de­ro­sa Music&Art e Acca­più, con la dire­zio­ne arti­sti­ca di Ric­ciar­da Bel­gio­jo­so e Tit­ti Santini.

Con il soste­gno dei part­ner tec­ni­ci Stei­n­way & Sons, Yama­ha, Fazio­li, Grif­fa & Figli, Pas­sa­do­ri Pia­no­for­ti, Bösen­dor­fer, Taglia­bue, Taran­ti­no Pia­no­for­ti e AIARP e dei media part­ner Cor­rie­re del­la Sera, Radio Mon­te Car­lo, Pia­no Solo, Ama­deus e Apple Music. Con la col­la­bo­ra­zio­ne di YES MILANO.

Dal 2011 Pia­no City Mila­no ha con­tri­bui­to all’on­da di vita­li­tà e alle spe­ri­men­ta­zio­ni urba­ne e cul­tu­ra­li che han­no reso Mila­no la vibran­te metro­po­li euro­pea che è oggi. Fra i fon­da­to­ri del festi­val e dell’Associazione, Danie­la Cat­ta­neo Diaz e Tit­ti San­ti­ni, che han­no sem­pre cre­du­to nel pro­get­to e negli anni han­no costrui­to una rete di part­ner soste­ni­to­ri pre­zio­si per la rea­liz­za­zio­ne dell’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: