CONCERTI

LO CHEF BRUNO BARBIERI E PASTA SGAMBARO DONANO 1.500 KG DI PASTA ALL’ANTONIANO DI BOLOGNA PER SOSTENERE LA MENSA FRANCESCANA “PADRE ERNESTO”

Lo Chef Bru­no Bar­bie­ri e pasta Sgam­ba­ro uni­sco­no le for­ze per dona­re oltre 1500 chi­lo­gram­mi di pasta all’Antoniano di Bolo­gna, soste­nen­do, in que­sto perio­do di gran­de emer­gen­za, la men­sa fran­ce­sca­na “Padre Erne­sto”, che, ogni gior­no, distri­bui­sce ai più fra­gi­li oltre 130 pasti caldi. 

Chef Bar­bie­ri, che da anni è al fian­co dell’Antoniano e del­l’i­ni­zia­ti­va soli­da­le “Ope­ra­zio­ne Pane” in favo­re di una rete di 15 strut­tu­re fran­ce­sca­ne in tut­ta Ita­lia, dedi­ca la ricet­ta “orec­chiet­te con sal­sic­cia, fon­du­ta e basi­li­co” a favo­re di que­sto progetto. 

Il video sarà dispo­ni­bi­le sul suo cana­le You­Tu­be e sul pro­fi­lo Insta­gram, a par­ti­re da lune­dì 25 maggio. 

«Ho cono­sciu­to Fra Giam­pao­lo qual­che anno fa per­ché mi invi­ta­ro­no allo Zec­chi­no d’O­ro, mi rac­con­tò sin da subi­to del­l’im­pe­gno costan­te di Anto­nia­no nell’occuparsi quo­ti­dia­na­men­te del­la men­sa fran­ce­sca­na di Bolo­gna e del­l’im­por­tan­za del pro­get­to Ope­ra­zio­ne Pane, di cui lui stes­so è coor­di­na­to­re. Fra Giam­pao­lo è dive­nu­to poi nel cor­so degli anni un ami­co, sem­pre impe­gna­to ad aiu­ta­re il pros­si­mo… e que­sta vol­ta ho deci­so di aiu­tar­lo io… ho coin­vol­to un altro ami­co, Pie­ran­to­nio Sgam­ba­ro, pre­si­den­te del Pasti­fi­cio Sgam­ba­ro, che ha accol­to subi­to la mia richie­sta … sono arri­va­ti così, in pochis­si­mi gior­ni, 1500 kg di pasta di gra­no duro, 100% ita­lia­na, nel­le cuci­ne del­le men­se francescane.»

Fra Giam­pao­lo Caval­li, diret­to­re del­l’An­to­nia­no di Bolo­gna e coor­di­na­to­re del pro­get­to Ope­ra­zio­ne Pane, alla rice­zio­ne del­la dona­zio­ne: «Rin­gra­zia­mo lo Chef Bru­no Bar­bie­ri, il pasti­fi­cio Sgam­ba­ro e il suo pre­si­den­te Pie­ran­to­nio per que­sto gesto di gran­de gene­ro­si­tà. Bru­no è caris­si­mo ami­co dell’Antoniano, e anco­ra oggi si rive­la vici­no ai più fra­gi­li, a chi, in que­sti gior­ni dif­fi­ci­li per tut­ti, fa anco­ra più fati­ca. Que­sta dona­zio­ne copri­rà la for­ni­tu­ra di pasta per tut­te le fami­glie e le per­so­ne che aiu­tia­mo ogni gior­no, per ben tre mesi. Que­sto gesto, però, è anche una spe­ran­za per il futu­ro. Il pasto, infat­ti, è il pri­mo pas­so di un cam­mi­no che, par­ten­do dal­l’a­scol­to, por­ta alla rina­sci­ta per­so­na­le e socia­le». Sin dai pri­mis­si­mi gior­ni del­l’e­mer­gen­za, l’Antoniano si è orga­niz­za­to per resta­re accan­to, in manie­ra sicu­ra, ai nume­ro­si ospi­ti del­la men­sa fran­ce­sca­na di Bolo­gna, fron­teg­gian­do anche un impor­tan­te aumen­to del­le richie­ste di aiu­to: «Le per­so­ne che si rivol­go­no alle strut­tu­re fran­ce­sca­ne sono in net­to aumen­to – aggiun­ge il diret­to­re – que­sta situa­zio­ne di gran­de emer­gen­za, infat­ti, non solo sta peg­gio­ran­do la con­di­zio­ne di chi si tro­va nel disa­gio, ma sta anche met­ten­do in dif­fi­col­tà tan­te fami­glie che, in que­sto momen­to, stan­no attra­ver­san­do una dif­fi­col­tà eco­no­mi­ca. Per que­sto il soste­gno di azien­de e ami­ci gene­ro­si in que­sta fase è anco­ra più impor­tan­te: restan­do uni­ti e atten­ti al pros­si­mo tro­ve­re­mo tut­ti insie­me la for­za per affron­ta­re il pre­sen­te e pro­get­ta­re un futu­ro più sereno».

«Abbia­mo volu­to rispon­de­re all’ap­pel­lo del­lo Chef per soste­ne­re una real­tà che gli sta a cuo­re e che rima­ne accan­to alle per­so­ne in dif­fi­col­tà in que­sta emer­gen­za sani­ta­ria», com­men­ta il pre­si­den­te del pasti­fi­cio, Pie­ran­to­nio Sgam­ba­ro. «Da sem­pre per noi sen­tir­si par­te di un ter­ri­to­rio signi­fi­ca crea­re valo­re per la comu­ni­tà loca­le e, in situa­zio­ni come quel­la che stia­mo viven­do, dare il nostro con­tri­bu­to».

Sgam­ba­ro, di cui lo Chef Bar­bie­ri è testi­mo­nial da oltre un anno, è un’a­zien­da vene­ta for­te­men­te lega­ta all’Emilia-Romagna, in par­ti­co­la­re all’a­rea bolo­gne­se. Da oltre ven­ti anni infat­ti, è anche qui che si rifor­ni­sce del gra­no duro uti­liz­za­to per la pro­du­zio­ne del­la pro­pria pasta, 100% ita­lia­na. E pro­prio con un grup­po di agri­col­to­ri bolo­gne­si ha col­la­bo­ra­to nel pro­get­to quin­di­cen­na­le per la sele­zio­ne del gra­no Mar­co Aure­lio, uti­liz­za­to da Sgam­ba­ro nel­la pro­du­zio­ne del­la linea di pasta d’ec­cel­len­za Eti­chet­ta Gialla. 

BRUNO BARBIERI. Chef da Set­te stel­le Miche­lin in car­rie­ra: 2 stel­le Tri­ga­bo­lo (Argen­ta) dal 1980 al 1990, 1 stel­la Grot­ta di Bri­si­ghel­la dal 1994 al 1995, 2 stel­le Locan­da Sola­ro­la dal 1996 al 2000, 2 stel­le risto­ran­te Arqua­de — Relais Cha­teaux Vil­la del Quar dal 2001 al 2011. Il 24 giu­gno 2016, nel­la sua Bolo­gna, inau­gu­ra Four­ghet­ti, un bistrot dal­l’at­mo­sfe­ra inter­na­zio­na­le, capa­ce di inter­cet­ta­re i rit­mi del­la vita quo­ti­dia­na per mixar­li con i ritua­li più genui­ni del­la tra­di­zio­ne, la stes­sa che inva­de e per­va­de il nostro pae­se. Pro­ta­go­ni­sta di pro­gram­mi tele­vi­si­vi di suc­ces­so per il Gam­be­ro Ros­so Chan­nel, col­la­bo­ra­to­re di varie radio, oggi ama esse­re libe­ro e fare il free­lan­ce in giro per il mon­do, esi­ben­do­si in road show culi­na­ri, che ama defi­ni­re “tea­tri di cuci­na”. Giu­di­ce di Master­Chef Ita­lia sin dal­la pri­ma edi­zio­ne, con­dut­to­re di 4 Hotel dal 2018 e, da que­st’an­no (2020), anche al timo­ne del pro­gram­ma Cuo­chi d’I­ta­lia — Il Cam­pio­na­to del Mon­do. Auto­re di nume­ro­si libri di suc­ces­so, l’ul­ti­ma fati­ca let­te­ra­ria risa­le alla pri­ma­ve­ra 2019, “Doma­ni sarà più buo­no. Da ogni piat­to pos­so­no nasce­re nuo­ve ricet­te” (Mon­da­do­ri Elec­ta, 2019), dedi­ca­to al tema del riu­ti­liz­zo e dell’antispreco in cucina.

ANTONIANO. L’An­to­nia­no è un luo­go dove si vive con­cre­ta­men­te la soli­da­rie­tà e dove le ini­zia­ti­ve cul­tu­ra­li, l’in­trat­te­ni­men­to e la comu­ni­ca­zio­ne socia­le ven­go­no decli­na­ti secon­do i valo­ri fran­ce­sca­ni, ripren­den­do, rin­no­van­do e ali­men­tan­do lo spi­ri­to fran­ce­sca­no e met­ten­do­lo al ser­vi­zio dei più debo­li e del mon­do del­l’in­fan­zia. Nasce dal sogno di un gio­va­ne fran­ce­sca­no – Padre Erne­sto – in un lager del­la Secon­da guer­ra mon­dia­le: “ser­vi­re i pove­ri come in un risto­ran­te” e met­te­re a frut­to il talen­to dei gio­va­ni. L’An­to­nia­no è anche il pro­mo­to­re del­lo Zec­chi­no d’O­ro, atte­sis­si­mo appun­ta­men­to tele­vi­si­vo e musi­ca­le dedi­ca­to a tut­ti i bam­bi­ni e alle fami­glie. I valo­ri gui­da di Anto­nia­no sono rispet­to, soli­da­rie­tà, con­di­vi­sio­ne e fra­ter­ni­tà. Il soste­gno offer­to ai più fra­gi­li si svi­lup­pa in un per­cor­so di 4 pas­si: il pasto, l’a­scol­to, l’ac­co­glien­za, l’a­iu­to. Attra­ver­so il pro­get­to “Ope­ra­zio­ne Pane” l’Antoniano sostie­ne una rete di men­se fran­ce­sca­ne in tut­ta Italia.

SGAMBARO. Fon­da­to da Tul­lio Sgam­ba­ro nel 1947, Sgam­ba­ro è uno sto­ri­co pasti­fi­cio vene­to che pro­du­ce pasta di altis­si­ma qua­li­tà, frut­to del sape­re tra­smes­so all’in­ter­no del­la fami­glia e del­le intui­zio­ni degli attua­li mem­bri alla gui­da del­l’a­zien­da. L’o­biet­ti­vo di Sgam­ba­ro è da sem­pre por­ta­re sul­la tavo­la degli ita­lia­ni una pasta buo­na, sana e sicu­ra. Una del­le poche real­tà medio-gran­di del set­to­re ad ave­re un muli­no inter­no, uti­liz­za dal 2001 esclu­si­va­men­te gra­no duro pro­dot­to in Ita­lia: una scel­ta che da un lato assi­cu­ra il con­trol­lo del­la filie­ra e, dal­l’al­tro, si tra­du­ce in un rap­por­to diret­to e stret­to con i for­ni­to­ri. Sem­pre alla ricer­ca del gra­no per­fet­to, pro­prio la col­la­bo­ra­zio­ne con gli agri­col­to­ri ha por­ta­to Sgam­ba­ro alla sele­zio­ne del gra­no duro Mar­co Aure­lio, dopo di 15 anni di stu­di e pro­ve sul cam­po, e all’in­tro­du­zio­ne del far­ro mono­coc­co per pro­dur­re pasta a livel­lo indu­stria­le con uno dei gra­ni più anti­chi e dal­le ele­va­te pro­prie­tà nutri­zio­na­li. L’a­zien­da ha sede e pro­du­zio­ne a Castel­lo di Gode­go in pro­vin­cia di Treviso. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: