MUSICA

“CHI SONO IO”, È DISPONIBILE IL NUOVO SINGOLO DI SERGIO CASABIANCA ft. LE GOCCE

Da vener­dì 22 mag­gio è in rota­zio­ne radio­fo­ni­ca e in digi­ta­le Chi sono io, il nuo­vo sin­go­lo di Ser­gio Casa­bian­ca con il fea­tu­ring de Le Goc­ce, scrit­to in col­la­bo­ra­zio­ne con l’at­to­re Mar­co Pier Giu­lio Magna­ni e arran­gia­to da Fran­ce­sco Mon­te­si.

Il bra­no lan­cia un mes­sag­gio for­te e impor­tan­te, in cui paro­le e musi­ca toc­ca­no l’a­ni­ma. Quan­do ti vie­ne dia­gno­sti­ca­ta una malat­tia, come in que­sto caso l’Al­z­hei­mer, la vita non fini­sce, ma con­ti­nua in modo diver­so, con altri colo­ri ed altre percezioni.

«Ho scel­to di inter­pre­ta­re que­sto bra­no per­chè rap­pre­sen­ta ciò per cui mi impe­gno da ven­t’an­ni; il soste­gno alle per­so­ne mala­te o biso­gno­se, la voglia di sen­si­bi­liz­zar­le ver­so un mon­do miglio­re attra­ver­so la musi­ca e far si che que­ste si sen­ta­no un po’ meno sole e il desi­de­rio di esse­re una voce per chi non ha voce», com­men­ta Ser­gio Casabianca.

Il bra­no è accom­pa­gna­to da un video­clip rea­liz­za­to e mon­ta­to dal coreo­gra­fo e bal­le­ri­no Mar­co Bal­daz­zi, che ha uti­liz­za­to diver­se imma­gi­ni gira­te da altri regi­sti come Mar­co Tosca­ni, tra­sfor­man­do­le in una sto­ria toc­can­te. Alcu­ne imma­gi­ni del video sono trat­te dal cor­to­me­trag­gio “Ti ho incon­tra­to doma­ni” di Mar­co Tosca­ni pro­dot­to da Pao­la Tau­fer. Auto­de­fi­ni­to­si “can­ta – atto­re”, Ser­gio Cen­ci, in arte Ser­gio Casa­bian­ca, è capa­ce di tra­spor­ta­re la musi­ca nel tea­tro e il tea­tro nel­la musi­ca, gra­zie a una voce cal­da e grin­to­sa e a una gran­de capa­ci­tà comunicativa.

Nato a Rimi­ni, clas­se 1966, ini­zia la car­rie­ra come can­tan­te, imi­ta­to­re e caba­ret­ti­sta nei loca­li del­la Rivie­ra Roma­gno­la, coin­vol­gen­do le piaz­ze con un’energia esplo­si­va e il cari­sma di un ani­ma­le da pal­co­sce­ni­co. Capar­bio e tena­ce, dopo esser­si pro­po­sto al pub­bli­co inter­pre­tan­do cover di gran­di arti­sti, si dedi­ca al can­tau­to­ra­to, espri­men­do appie­no le sue doti. Ha par­te­ci­pa­to ad even­ti pre­sti­gio­si come Castro­ca­ro, San­re­mo Rock, e a tra­smis­sio­ni tele­vi­si­ve come “Il Sen­so del­la vita” con Pao­lo Bono­lis, “Geo & Geo”, “Una Can­zo­ne per te” con l’amico Ales­san­dro Gre­co e Fede­ri­ca Pani­cuc­ci. Ha al suo atti­vo nume­ro­se col­la­bo­ra­zio­ni e duet­ti con gran­di arti­sti, qua­li Giu­lio Capioz­zo e Paul Man­ners, l’apertura del con­cer­to di Zuc­che­ro a Par­ma, Ire­ne For­na­cia­ri, Filip­po Gra­zia­ni, Pao­lo Val­le­si, Iskra Mena­ri­ni, Andrea Min­gar­di, Bar­ba­ra Cola, Pao­lo Bel­li, Mar­co Del­la Noce, Ales­san­dro Poli­ti, Alean­dro Bal­di e i Noma­di. Pro­prio dal­la col­la­bo­ra­zio­ne con que­sti ulti­mi, è nata una splen­di­da rea­liz­za­zio­ne; è di Ser­gio Casa­bian­ca il testo del bra­no “Io ci cre­do anco­ra” con­te­nu­to nell’album “Noma­di den­tro”, pub­bli­ca­to dal­la band NOMADI il 27 otto­bre 2017, pez­zo di cui ha co-fir­ma­to anche la musi­ca con Car­let­ti, Reg­gio­li e Mon­te­si. Uomo di spet­ta­co­lo com­ple­to, dota­to di mil­le risor­se, da alcu­ni anni Ser­gio si è avvi­ci­na­to anche al mon­do del tea­tro, scri­ven­do e inter­pre­tan­do spet­ta­co­li comi­ci e musi­ca­li, in cui rega­la emo­zio­ni misce­lan­do for­me d’arte diver­se e offren­do spa­zio ad arti­sti emer­gen­ti, sem­pre con un gran­de suc­ces­so di pub­bli­co e cri­ti­ca. Arti­sta polie­dri­co, nei suoi spet­ta­co­li rac­con­ta il cuo­re vero del­la Roma­gna e dif­fon­de un mes­sag­gio di pro­fon­da posi­ti­vi­tà lega­to ai valo­ri più auten­ti­ci: l’onestà, il rispet­to, la pas­sio­ne, la capa­ci­tà di segui­re i pro­pri idea­li e di sce­glie­re di Vive­re, anzi­ché di soprav­vi­ve­re. Can­tau­to­re e a trat­ti can­ta­sto­rie, per ciò che rac­con­ta nei suoi coin­vol­gen­ti mono­lo­ghi e per la tea­tra­li­tà che por­ta sul pal­co duran­te i con­cer­ti, tra­smet­te la sua fede in una For­za Uni­ver­sa­le e i suoi bra­ni, a vol­te inti­mi e sem­pre emo­zio­nan­ti, dan­no voce all’amore e alle con­trad­di­zio­ni del mon­do, rega­lan­do sor­ri­si e momen­ti di rifles­sio­ne. Coe­ren­te con i suoi idea­li, por­ta avan­ti con entu­sia­smo un for­te impe­gno nel socia­le, che gli ha fat­to fon­da­re nel 2002, insie­me all’amico Gian­pao­lo Ber­na­bi­ni, la Onlus “Una Goc­cia per il Mon­do” e nel 2018 l’Associazione Cul­tu­ra­le “Sor­ri­do­li­be­ro”. Con le sue esi­bi­zio­ni arti­sti­che e le sue con­fe­ren­ze, nel­le scuo­le e in nume­ro­se con­ven­tion dove rac­con­ta in paro­le e in musi­ca la sua espe­rien­za di tre anni di vita in Cam­bo­gia, aiu­ta a soste­ne­re i pro­get­ti loca­li e Inter­na­zio­na­li del­la Onlus e attra­ver­so l’As­so­cia­zio­ne Cul­tu­ra­le orga­niz­za even­ti per dare spa­zio ad altri arti­sti e per sen­si­bi­liz­za­re mag­gior­men­te le per­so­ne all’im­por­tan­za del­l’Ar­te nel­la vita di ognu­no. Gli anni di volon­ta­ria­to, tra­scor­si anche a fare ani­ma­zio­ne in nume­ro­se strut­tu­re per anzia­ni, e le espe­rien­ze di vita, han­no por­ta­to inol­tre Ser­gio ad avvi­ci­nar­si al deli­ca­to tema dell’Alzheimer. Da que­sti con­tat­ti è nata nel 2020 l’ispirazione per il bra­no “Chi sono io”, com­po­sto insie­me a Mar­co Giu­lio Magna­ni e arran­gia­to da Fran­ce­sco Mon­te­si. La can­zo­ne, mira­ta a sen­si­bi­liz­za­re il pub­bli­co e a inqua­dra­re la malat­tia in un più ampio mes­sag­gio di spe­ran­za, è sta­ta accol­ta con calo­re da diver­se Asso­cia­zio­ni lega­te al mon­do dell’Alzheimer e, nel feb­bra­io 2020, è sta­ta pre­sen­ta­ta con suc­ces­so a San­re­mo nell’ambito di even­ti col­la­te­ra­li al Festi­val, tra i qua­li la tra­smis­sio­ne San­re­mo Doc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: