MUSICA

È MORTO IL PIANISTA EZIO BOSSO. CI LASCIA UN’ARISTA INCREDIBILE CHE HA DA SEMPRE INCANTATO CON LA SUA MERAVIGLIOSA MUSICA

E’ mor­to oggi a Bolo­gna il pia­ni­sta e diret­to­re d’or­che­stra Ezio Bos­so, all’età di 48 anni. 

Pur­trop­po l’artista nel 2011 era sta­to ope­ra­to al cer­vel­lo per l’a­spor­ta­zio­ne di un tumo­re ed è sta­to anche col­pi­to da una sin­dro­me autoim­mu­ne. Nono­stan­te le dif­fi­col­tà, ha con­ti­nua­to a suo­na­re, com­por­re e diri­ge­re. Ma nel 2019 la malat­tia neu­ro­de­ge­ne­ra­ti­va ha costret­to Bos­so ad inter­rom­pe­re l’at­ti­vi­tà di pia­ni­sta, aven­do com­pro­mes­so l’u­so del­le mani. 

A cau­sa del dege­ne­ra­re del­le pato­lo­gie che lo afflig­ge­va­no da anni. Sia i fami­lia­ri che la sua fami­glia pro­fes­sio­na­le, chie­do­no a tut­ti il mas­si­mo rispet­to per la sua pri­va­cy in que­sto momen­to som­ma­men­te per­so­na­le e inti­mo: l’u­ni­co modo per ricor­dar­lo è, come sem­pre è sta­to e come sem­pre ha riba­di­to il Mae­stro, ama­re e pro­teg­ge­re il gran­de reper­to­rio clas­si­co a cui ha dedi­ca­to tut­ta la sua esi­sten­za e le cui sor­ti in que­sto momen­to così dif­fi­ci­le sono sta­te in cima ai suoi pen­sie­ri fino all’ul­ti­mo. Le ese­quie si svol­ge­ran­no in for­ma stret­ta­men­te pri­va­ta”. E’ quan­to si leg­ge in una nota. 

“Sono rima­sto mol­to col­pi­to dal­la pre­ma­tu­ra scom­par­sa del mae­stro Ezio Bos­so. Desi­de­ro ricor­dar­ne l’e­stro e la pas­sio­ne inten­sa che met­te­va nel­la musi­ca, mis­sio­ne del­la sua vita, e la sua indo­ma­bi­le cari­ca uma­na”. Così il Pre­si­den­te del­la Repub­bli­ca, Ser­gio Mat­ta­rel­la, ricor­da la mor­te del gran­de artista. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: