MUSICA

”COGLI LA MELA”, E’ DISPONIBILE IL NUOVO BRANO DEL CANTAUTORE CATO

CATO, nome d’arte di Rober­to Pici­na­li, can­tau­to­re sem­pre atten­to al pro­prio ter­ri­to­rio e alle cau­se uma­ni­ta­rie, pre­sen­ta COGLI LA MELA, il nuo­vo brano.

CATO si è sem­pre distin­to per ori­gi­na­li­tà del mes­sag­gio e dei lin­guag­gi usa­ti. E fra cita­zio­ni e qual­che piz­zi­co di reg­gae, ecco COGLI LA MELA, il suo nuo­vo bra­no. Da Ada­mo ed Eva al fina­le qua­si trap, da Bran­duar­di ai Vel­vet Under­ground, sem­pre con un piz­zi­co di sur­real­tà a por­ta­ta di mano.

“Cogli la mela – spie­ga CATO — rac­con­ta l’isolamento socia­le, la noia e la bra­ma rife­ri­ta al fat­to che ogni per­so­na sem­bra sem­pre alla ricer­ca di qual­co­sa di più. Loren­zo docet: Non mi basta mai…  Que­sta can­zo­ne è sta­ta pro­dot­ta con Fran­ce­sco James Dini nel 1901 Stu­dio ad Alza­no Lom­bar­do (Bg). Assie­me abbia­mo lavo­ra­to al suo­no e all’ arran­gia­men­to, cer­can­do di aggior­nar­li rispet­to ai miei lavo­ri pre­ce­den­ti. Ho altre 8 can­zo­ni pron­te, con cal­ma tro­ve­rò il modo di produrle”. 

“Pren­do la bici me ne vado da solo,
peda­lo così for­te che pren­do il volo
Col ven­to in fac­cia si respi­ra bene
E ades­so scap­po via…”

CATO è un can­tau­to­re pro­ve­nien­te dal­la sce­na ber­ga­ma­sca. È sta­to impe­gna­to in diver­si pro­get­ti dal socia­le nell’ambito acco­glien­za rifu­gia­ti, nell’sostegno dell’ecologia con l’associazione Ami­ci del fiu­me Serio e nei viag­gi da lui orga­niz­za­ti rac­co­glien­do fon­di per diver­se asso­cia­zio­ni Onlus. Ini­zia a suo­na­re a metà anni Novan­ta in diver­se band per poi tra­scor­re­re die­ci anni nei Nama­stè come chi­tar­ri­sta con i qua­li auto­pro­du­ce quat­tro dischi oltre a un’intensa atti­vi­tà live in Ita­lia. Nel 2009 entra in stu­dio e regi­stra il pri­mo ep OCEANO DI SOGNI, segui­to nel 2014 da CATO, l’o­mo­ni­mo disco d’e­sor­dio, trai­na­to da una tri­plet­ta di video­clip Accen­di­mi, Velo­ce, Con­fu­sio­ne. Nel 2015 par­te per il viag­gio in auto lun­go la via del­la seta, una tra­ver­sa­ta di 15000 km in 35 gior­ni dal­l’I­ta­lia a Hong Kong insie­me a Vale­ria e alla sua chi­tar­ra per rac­co­glie­re fon­di a favo­re di Emer­gen­cy e Admo. A fine 2016 pub­bli­ca + LOVE – STRESS, il suo disco roo­ts, dove per radi­ci si inten­do­no tut­ti i rivo­li sono­ri di un musi­ci­sta cosmo­po­li­ta, che ama muo­ver­si per il mon­do e diver­tir­si con la pro­pria musi­ca. Da quest’album ven­go­no estrat­ti tre sin­go­li con i rela­ti­vi video­clip Afri­can Boys, Blue­sy, Eve­ry­day Fukin’ Robo­ts. Nel 2017 par­te­ci­pa al Col­li­sio­ni Festi­val a Baro­lo, par­te­ci­pa al Fiat Music Stu­dio Tour dove regi­stra un live in acu­sti­co e vie­ne inter­vi­sta­to da Red Ron­nie. A fine 2018 pre­sen­ta “La musi­ca che emi­gra e supe­ra i con­fi­ni” con­cer­to di bene­fi­cen­za in pro­vin­cia di Reg­gio Cala­bria a favo­re di Rota­ry Foun­da­tion per la rac­col­ta fon­di anti polio. Nel 2019 ini­zia a col­la­bo­ra­re col pro­dut­to­re Fran­ce­sco James Dini pres­so il 1901 Stu­dio ad Alza­no Lom­bar­do (Bg) dove regi­stra il sin­go­lo COGLI LA MELA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: