MUSICA

”Sala Giochi”, il nuovo singolo di Pascal è disponibile su tutte le principali piattaforme streaming

SALA GIOCHI è il nuo­vo sin­go­lo di Pascal dispo­ni­bi­le su Spo­ti­fy e tut­te le prin­ci­pa­li piat­ta­for­me strea­ming per Label­la Dischi (Posti­no, Cec­co e Cipo, Conse).

Pascal (David Lopar­do) è un can­tau­to­re di 19 anni, nato a Mila­no ma da pra­ti­ca­men­te tut­ta la vita resi­den­te vici­no Firen­ze. Appas­sio­na­to­si alla musi­ca fin da pic­co­lo, comin­cia a scri­ve­re can­zo­ni all’età di 15 anni, ispi­ran­do­si ini­zial­men­te ai can­tan­ti anglo­sas­so­ni, come Hozier e Geor­ge Ezra. Le paro­le rim­bal­za­no esclu­si­va­men­te tra le pare­ti del­la came­ret­ta per qual­che tem­po, un po’ per timi­dez­za e un po’ per man­can­za di pos­si­bi­li­tà. A 17 anni avvie­ne il pas­sag­gio alla scrit­tu­ra in ita­lia­no, tap­pa fon­da­men­ta­le per arri­va­re allo sti­le di scrit­tu­ra attua­le. Uno sti­le inti­mo, auto­bio­gra­fi­co, con i testi che diven­ta­no meta­fo­ra del vis­su­to. Nel 2018 han­no luo­go i pri­mi con­cer­ti in alcu­ni loca­li di Firen­ze, insie­me alla pub­bli­ca­zio­ne di qual­che can­zo­ne su Soun­d­Cloud. Nel gen­na­io del 2019 l’incontro con l’etichetta tosca­na Label­la Dischi por­ta alla nasci­ta del pro­get­to Pascal, che pren­de vita uffi­cial­men­te l’8 dicem­bre con la pub­bli­ca­zio­ne su You­Tu­be del bra­no “Musei” regi­stra­to live. Il nome deri­va dal per­so­nag­gio di Mat­tia Pascal, pro­ta­go­ni­sta del roman­zo di Piran­del­lo, in cui David dice di rispecchiarsi.

Sala gio­chi è un bre­ve rac­con­to di affet­to insta­bi­le. È la rap­pre­sen­ta­zio­ne di un per­cor­so, in cui si pro­va a cre­sce­re e a tener­si le mani sen­za sci­vo­la­re. Par­la di un bacio fini­to trop­po pre­sto, di un atti­mo anda­to per­so. Par­la, soprat­tut­to, del tem­po che egoi­sti­ca­men­te scor­re e lascia die­tro di sé solo bri­cio­le di ricordi.”

A livel­lo sono­ro il bra­no pre­sen­ta un sapo­re nostal­gi­co. L’arrangiamento si pog­gia su pia­no elet­tri­co, chi­tar­ra, bat­te­ria e bas­so; risul­ta così una strut­tu­ra linea­re ed effi­ca­ce nel comu­ni­ca­re bene i sen­ti­men­ti e le varie sfu­ma­tu­re del testo.

SALA GIOCHI è sta­ta scrit­ta e com­po­sta da Pascal, pro­dot­ta da Mat­teo Ficoz­zi (mt.solo) e Label­la, regi­stra­ta da Mat­teo Gua­sti, mixa­ta da Ales­san­dro Mosca­tel­li al Label­la Stu­dio di Mon­te­lu­po Fio­ren­ti­no e maste­riz­za­ta da Gio­van­ni Ver­sa­ri pres­so La Mae­stà. Il pro­get­to gra­fi­co è a cura di Mar­co Casi­ni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: