MUSICA

BENEDETTA RAINA ESCE IN RADIO CON IL NUOVO SINGOLO “STATA MAI” ESTRATTO DALL’EP D’ESORDIO “FRAMMENTI”

Dal 1° mag­gio sarà dispo­ni­bi­le in rota­zio­ne radio­fo­ni­ca STATA MAI (Noi­ze Hills Records), il nuo­vo sin­go­lo di BENEDETTA RAINA estrat­to da FRAMMENTI, il suo EP d’esordio in usci­ta il 28 aprile.

Quan­te can­zo­ni rac­con­ta­no di amo­ri e delu­sio­ni? Tan­tis­si­me, for­se la mag­gior par­te. Per­ché quan­do sof­fria­mo per la fine di un amo­re sen­tia­mo for­te e chia­ro quel dolo­re, come fos­se un pro­iet­ti­le drit­to nel pet­to. Quan­do fini­sce un’amicizia, inve­ce, si inne­sca una sof­fe­ren­za più a len­to rila­scio, che pesa ogni gior­no un po’ di più. Sta­ta mai par­la di come, col­tel­la­ta dopo col­tel­la­ta, si fini­sca per esse­re cata­pul­ta­ti in rap­por­ti tos­si­ci ed esa­spe­ra­ti, in ami­ci­zie che tali non sono “sta­te mai”. Ecco come Bene­det­ta Rai­na si pro­nun­cia in meri­to al suo nuo­vo brano: 

«La delu­sio­ne che ti pro­vo­ca la fine di un’amicizia fa met­te­re in discus­sio­ne pri­ma di tut­to te stes­sa, quan­do poi, ripen­san­do­ci, ti chie­di come hai fat­to a scre­di­tar­ti per qual­cu­no che cre­de­vi ami­co. Una sor­ta di cri­si d’identità».

“FRAMMENTI” (Noi­ze Hills Records), EP d’esordio di Bene­det­ta Rai­na, è una col­le­zio­ne musi­ca­le di pic­co­le foto­gra­fie di vita, quel­la di un’adolescente fram­men­ta­ta: ne risul­ta un mosai­co di espe­rien­ze per­so­na­li nel qua­le ogni can­zo­ne è un “coc­cio” del­lo stes­so vetro, irre­go­la­re e disor­di­na­to, ma sicu­ra­men­te sin­ce­ro. Tut­te le can­zo­ni sono sta­te infat­ti scrit­te in distin­ti e distan­ti momen­ti, e rap­pre­sen­ta­no livel­li di cre­sci­ta e matu­ri­tà mol­to diver­si tra loro.

La trac­kli­st:

Basta”, “Sta­ta mai”, “Mi sve­glio col caf­fè”, “Dav­ve­ro”, “Non me ne fre­ga se non ci vedo bene

Bene­det­ta Rai­na è una can­tau­tri­ce clas­se 2001 di Ales­san­dria, col­lo­ca­bi­le nel pano­ra­ma musi­ca­le dell’indie-pop ita­lia­no. Fin da pic­co­la col­ti­va una gran­de pas­sio­ne per la musi­ca e nei pri­mi anni del­le supe­rio­ri ini­zia a scri­ve­re i pri­mi testi e a com­por­re le pri­me vere can­zo­ni, pri­ma in ingle­se e poi, più tar­di, in ita­lia­no affron­tan­do le tema­ti­che di un’adolescente del­la gene­ra­zio­ne z, in bili­co tra spe­ran­za e scon­for­to e alla con­ti­nua ricer­ca di con­fer­me negli altri. Alla fine del 2018 ini­zia a col­la­bo­ra­re con l’etichetta Noi­ze Hills Records e nel 2019 pub­bli­ca “Basta”, il suo sin­go­lo di debut­to. La can­zo­ne nasce pro­prio come pri­mo espe­ri­men­to in ita­lia­no, come una pron­ta denun­cia di sé, final­men­te sen­za lo scher­mo di una lin­gua stra­nie­ra. A dicem­bre 2019 esce in radio e in digi­ta­le il secon­do sin­go­lo, “Dav­ve­ro”. Il 28 apri­le 2020 l’artista pub­bli­ca “Fram­men­ti”, l’EP che segna il suo debut­to e dal qua­le vie­ne estrat­to il sin­go­lo “Sta­ta mai”, in rota­zio­ne radio­fo­ni­ca dal 1° maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: