MUSICA

Superato il milione e mezzo di euro in poche ore, con la campagna dei Ferragnez su GoFundMe per rafforzare la Terapia intensiva dell’ospedale San Raffaele di Milano.

Chia­ra Fer­ra­gni e Fedez sta­mat­ti­na han­no dato il via ad una vera e pro­pria gara di bene­fi­cen­za sul­la piat­ta­for­ma ‘Go Fund Me’ che in poche ore ha incas­sa­to l’appoggio di oltre 55mila uten­ti. La cam­pa­gna e’ nata affron­ta­re meglio l’emergenza sani­ta­ria lega­ta al Coro­na­vi­rus. Per ini­zia­re la cop­pia ha deci­so di dona­re 100.000 euro desti­na­ti alla rea­liz­za­zio­ne di nuo­vi posti let­to nel repar­to di tera­pia inten­si­va dell’Ospedale San Raf­fae­le di Milano.

“Spe­ria­mo che que­sta nostra ini­zia­ti­va sen­si­bi­liz­zi le per­so­ne in Ita­lia e all’estero, sull’emergenza Coro­na­vi­rus nel­la qua­le sia­mo tut­ti coin­vol­ti” spie­ga­no Chia­ra Fer­ra­gni e Fedez.

I nume­ri rag­giun­ti dal­la cam­pa­gna di cro­w­d­fun­ding che por­ta il nome “Coro­na­vi­rus, raf­for­zia­mo la tera­pia inten­si­va” sono dav­ve­ro sor­pren­den­ti: in poche ore è sta­to rac­col­to oltre un milio­ne di euro, come annun­cia­to dal­la Fer­ra­gni in un post sul suo pro­fi­lo Insta­gram in cui ha com­men­ta­to: “Que­sto è ’il pote­re dei social media, quan­do sono usa­ti nel modo giu­sto. Sono così fie­ra di voi”.

Spin­ti dal­le dona­zio­ni, i Fer­ra­gnez han­no rivi­sto al rial­zo ben tre vol­te il tra­guar­do del­la cam­pa­gna: ci si dove­va fer­ma­re a 800mila euro, poi a un milio­ne. Ades­so la soglia è fis­sa­ta a 1,9 milio­ni, ma lo stop potrà esse­re riman­da­to anco­ra in base alle offer­te in arrivo. 

“I fon­di rac­col­ti saran­no diret­ta­men­te devo­lu­ti all’ospedale San Raf­fae­le per il raf­for­za­men­to del­la tera­pia inten­si­va”, han­no spie­ga­to Chia­ra Fer­ra­gni e Fedez. “Abbia­mo deci­so di lan­cia­re attra­ver­so una dona­zio­ne per­so­na­le una rac­col­ta fon­di desti­na­ta alla crea­zio­ne di nuo­vi posti let­to nel repar­to di tera­pia inten­si­va neces­sa­ri ad affron­ta­re l’emergenza sani­ta­ria del Coro­na­vi­rus”, han­no spie­ga­to i Fer­ra­gnez in un video pub­bli­ca­to su Insta­gram sta­mat­ti­na. L’obiettivo del­la rac­col­ta è atti­va­re “una nuo­va tera­pia inten­si­va pres­so l’Ospedale San Raf­fae­le di Mila­no. In que­sto momen­to le attrez­za­tu­re neces­sa­rie per tri­pli­ca­re i posti let­to di tera­pia inten­si­va e subin­ten­si­va sono: ven­ti­la­to­ri, dispo­si­ti­vi di ven­ti­la­zio­ne non inva­si­va, moni­to­rag­gio emo­di­na­mi­co, monitor”. 

La cam­pa­gna vede la pre­zio­sa col­la­bo­ra­zio­ne del prof. Alber­to Zan­gril­lo, pri­ma­rio di tera­pia inten­si­va car­dio­va­sco­la­re e gene­ra­le dell’ospedale San Raf­fae­le di Milano.

Gra­zie a que­sta rac­col­ta sarà pos­si­bi­le sop­pe­ri­re alla caren­za di posti let­to per per la tera­pia inten­si­va che han­no un costo deci­sa­men­te supe­rio­re rispet­to a un let­to di degen­za nor­ma­le. Infat­ti, per que­sto tipo di tera­pia è neces­sa­rio un moni­tor per rile­va­re le fun­zio­ni vita­li del pazien­te, un ven­ti­la­to­re che assi­ste la respi­ra­zio­ne del mala­to e diver­se pom­pe infusionali.

https://www.gofundme.com/f/coronavirus-terapia-intensiva

L’obiettivo dei Fer­ra­gnez è quel­lo di spro­na­re gli altri a dare con­tri­bu­to con­cre­to agli ope­ra­to­ri dell’Ospedale San Raf­fae­le di Mila­no che in que­sti gior­ni ce la stan­no met­ten­do tut­ta per affron­ta­re un’emergenza sani­ta­ria che si fa sem­pre più complicata.

Negli ulti­mi gior­ni diver­si per­so­nag­gi e azien­de noti si sono mobi­li­ta­ti per con­tri­bui­re a fron­teg­gia­re l’emergenza Coro­na­vi­rus. Tra que­sti spic­ca­no Dolce&Gabbana, che ha effet­tua­to una dona­zio­ne alla Huma­ni­tas Uni­ver­si­ty e il grup­po Arma­ni, che ha dona­to un milio­ne e 250 mila euro agli ospe­da­li Lui­gi Sac­co, San Raf­fae­le e Isti­tu­to dei Tumo­ri di Mila­no, Spal­lan­za­ni, oltre che a sup­por­to dell’attività del­la Pro­te­zio­ne Civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: