MUSICA

LA MUSICA DI GIULIANO SANGIORGI È BUONA CONSIGLIERA. “Restiamo a casa” è il brano che tutti dovrebbero ascoltare.

Tan­tis­si­mi arti­sti si sono espo­sti tra­mi­te i pro­pri social per soste­ne­re il popo­lo ita­lia­no e con­vin­ce­re a tut­ti di resta­re a casa per il bene nostro e di chi ci sta intor­no. Solo restan­do a casa il pro­ble­ma ver­rà risolto. 

Giu­lia­no San­gior­gi ha pre­so a cuo­re il pro­ble­ma ita­lia­no scri­ven­do appo­si­ta­men­te un bra­no inten­so e rifles­si­vo, tut­to da ascoltare. 

“Le imma­gi­ni di tut­te quel­le per­so­ne che ieri scap­pa­va­no da Mila­no e assa­li­va­no l’ultimo tre­no che li avreb­be ripo­ta­ti a casa, dai pro­pri affet­ti, sono anco­ra impres­se nel­la mia mente. Cuci­no il ragù del­la dome­ni­ca, fin­go che sia tut­to nor­ma­le , come sem­pre.
Giro e rigi­ro quel sugo, che stel­la ama tan­to. Smet­to, lo fac­cio ripo­sa­re e pen­so che ho del tem­po per met­te­re nero su bian­co i miei pen­sie­ri e, maga­ri, ho il tem­po pure di can­tar­li, pri­ma di ripren­de­re la cura del mio ragù. Sen­to che è giu­sto con­di­vi­de­re que­ste paro­le nuo­ve con voi, scrit­te per voi, per me… per capi­re o per cer­ca­re alme­no di far­lo. La musi­ca, tan­te vol­te, mi ha aiu­ta­to a com­pren­de­re, a com­pren­der­mi.
Tan­te can­zo­ni, quel­le rima­ste nel cas­set­to, ma vi assi­cu­ro, mi han­no aiu­ta­to tan­to, anche sen­za esse­re pub­bli­ca­te, sen­za esse­re dei suc­ces­si.
Que­sta no, voglio dedi­car­ve­la, per annul­la­re le distan­ze e per sen­tir­vi in que­sta stan­za tut­ti.
Tor­no al mio ragù e vi aspet­to, aspet­to che tut­to tor­ni a gira­re nel sen­so giu­sto come que­sto mio ragù, come que­sta mia can­zo­ne”
scri­ve Giu­lia­no sui pro­pri social.

TESTO DEL BRANO

Restia­mo a casa

Sono gior­ni
che ci pen­so…
Vor­rei incon­trar­ti,
ma non si può.

Sono ore, lun­ghe ore
pas­sa­te solo ad aspet­ta­re
che qual­cu­no sap­pia dire
qual­co­sa che fac­cia spe­ra­re,
che que­sta male­det­ta sto­ria
sia sul pun­to di fini­re
e insie­me, final­men­te, noi
doma­ni tor­ne­re­mo a uscire

A incon­trar­ci per le stra­de
come un tem­po in un loca­le,
con un sogno e una bir­ra in mano
e una stra­na gio­ia, qui, nel cuo­re,
che è dif­fi­ci­le da capi­re
per­chè sem­bra sia nor­ma­le #.
Ma da que­sti gior­ni qui
tut­to sarà un po’ speciale

E intan­to noi restia­mo a casa, così…
In quel cas­set­to ho mol­ti libri
e un bel film

Fac­cia­mo fin­ta che là fuo­ri pio­ve
e che quel sole tar­da ad arri­va­re
Ma è solo tem­po
da rispet­ta­re.
Cne dici potrem­mo fare l’amore?

Appro­fit­tia­mo­ne per ricor­da­re
quan­to è impor­tan­te la vita insie­me.
È poco tem­po!
C’è solo da aspet­ta­re!
Ti giu­ro tor­ne­re­mo a fare l’amore… Per ora resta casa qui con me.
Per ora resta a casa.
Fal­lo per te e per me
E per noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: