MUSICA

Sanremo 2019, parliamo di Simone Cristicchi

Simo­ne Cri­stic­chi nel­le ulti­me inter­vi­ste ammet­te: “Non mi sen­to il favo­ri­to, io sono fuo­ri gara: ven­go dal mon­do del tea­tro ed esse­re a San­re­mo per me è un rega­lo bel­lis­si­mo”. L’ar­ti­sta sor­ri­de all’in­do­ma­ni del­la pri­ma del Festi­val. La sua can­zo­ne ha riscos­so suc­ces­so nel­la cri­ti­ca, nel pub­bli­co e sui social che han­no para­go­na­to il suo bra­no Abbi cura di me ad una poe­sia. Lui dice che non ha avu­to anco­ra il modo di rac­co­glie­re le rea­zio­ni alla sua esi­bi­zio­ne, ma respin­ge con mode­stia i pro­no­sti­ci di vit­to­ria: “Ovvia­men­te mi fareb­be pia­ce­re vin­ce­re, signi­fi­che­reb­be che la can­zo­ne è ser­vi­ta a qual­co­sa e che è arri­va­ta al cuo­re. Ha un sen­so anco­ra oggi par­la­re di cose come feli­ci­tà, bel­lez­za e anche sof­fe­ren­za e per­do­no. Le cose importanti”.

Arti­co­lo scrit­to da Fede­ri­ca Gian­net­ta e cura­to da Ales­san­dro Np. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: