MUSICA

SANREMO GIOVANI 2019 : GIULIA MUTTI E IL SUO POP ROCK

Oggi vi voglio par­la­re di un’ar­ti­sta che farà par­te dei 24 fina­li­sti di San­re­mo Gio­va­ni 2019. Lei è Giu­lia Mut­ti. Con la sua musi­ca ela­bo­ra un sapien­te mix di can­tau­to­ra­to ita­lia­no e pop rock inter­na­zio­na­le. La can­tan­te sali­rà sul pal­co dell’Ariston il 20 e 21 dicem­bre insie­me agli altri 23 arti­sti e solo due riu­sci­ran­no ad aggiu­di­car­si un posto nel­la fina­le di San­re­mo, nel­la cate­go­ria Big!

Giu­lia è nata nel 1993 a Pie­tra­san­ta, nel cuo­re del­la Ver­si­lia. La ragaz­za ini­zia ad assa­po­ra­re i gran­di sce­na­ri del­la musi­ca già nel 2012 dove avvia il suo pro­get­to di can­tau­to­ra­to con il pro­dut­to­re Fabri­zio Bar­bac­ci (Negri­ta, Liga­bue, etc). Scri­ve il suo pri­mo album di ine­di­ti con­fron­tan­do­si con pro­fes­sio­ni­sti del set­to­re, come Ste­ve Lyon e Michael Baker.

Nel 2014, Giu­lia ha aper­to al Pala­Ban­co di Bre­scia la mani­fe­sta­zio­ne “Don­ne in Can­to”, dove si sono esi­bi­te le mag­gio­ri arti­ste fem­mi­ni­li ita­lia­ne come Ire­ne Gran­di, Pao­la Tur­ci, Giu­sy Fer­re­ri, Mali­ka Aya­ne e tan­te altre.

Ritor­nan­do a San­re­mo, Giu­lia por­te­rà il bra­no Alme­no tre che descri­ve come “un atto di corag­gio, di rivin­ci­ta mora­le, di consapevolezza”.

Spie­ga inol­tre: “Que­sto bra­no rap­pre­sen­ta la fase del­la vita in cui vuoi rac­co­glie­re i frut­ti del­la tua semi­na. È ener­gia, orgo­glio e deter­mi­na­zio­ne. For­za che spac­ca gli argi­ni di una vita dimes­sa. Alme­no tre è voglia di far­ce­la, di pren­de­re la pro­pria vita in mano e tra­sci­nar­la fuo­ri da ogni nega­ti­vi­tà. Guar­da­ti allo spec­chio quan­do ce l’avrai fat­ta e sor­ri­di. Alme­no una vol­ta, alme­no due, alme­no tre”.

Non vedia­mo l’o­ra di ascol­tar­la live. Intan­to vi pre­sen­to il suo video­clip ufficiale:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: